Sinner, battere Djokovic e consacrarsi definitivamente

Giornata decisiva sul prato di Wimbledon che oggi inaugurerà i quarti di finale 2022 con i riflettori puntati sul match di apertura del programma odierno con Jannik Sinner che affronterà il sei volte campione dei Championships Novak Djokovic.

Jannik Sinner
Jannik Sinner – Nanopress.it

Lo sport italiano si stringe intorno a Sinner, chiamato ad una grandissima impresa nella sfida valida per i quarti di finale di Wimbledon dove, dall’altra parte della rete, troverà Novak Djokovic, il favorito numero uno per la vittoria del torneo londinese.

Sinner arriva in una buonissima condizione fisica e mentale alla sfida con Nole, l’altoatesino infatti ha già eliminato John Isner e, soprattutto, Carlitos Alcaraz in uno dei match più belli di questa edizione dei Championships.

Sinner, impresa possibile!

Non aveva mai vinto un match ATP sull’erba prima di questa edizione, eppure l’altoatesino sta esprimendo forse il miglior tennis della sua carriera in questo torneo riuscendo a trovare soluzione alternative ed affidandosi molto ad un servizio preciso ed estremamente efficace.

Jannik Sinner
Jannik Sinner – Nanopress.it

Djokovic, al contrario, ha tenuto un livello alto soltanto a tratti, mostrando una discontinuità inusuale per lui che fa ben sperare in vista della sfida con il tennista azzurro.
L’impresa è possibile, Sinner però dovrà partire subito aggressivo e determinato con l’obiettivo di andare subito avanti nel punteggio e provare a vincere il primo set, fattore che potrebbe dare maggiore tranquillità e carica al classe 2001.

Nole è senza dubbio l’avversario peggiore possibile per Jannik, il serbo vuole a tutti i costi conquistare il settimo titolo a Wimbledon ed impedire a Nadal di inseguire il sogno Grande Slam, consapevole del fatto che non potrà partecipare agli US Open a causa della sua decisione di non sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid-19.

Soltanto un precedente tra i due con la vittoria di Djokovic sulla terra di Montecarlo nel 2021, oggi però Nole troverà un Sinner più maturo e abituato a giocare determinate partite.

Sia chiaro, Djokovic partirà ovviamente favorito ma mai come oggi il tennis italiano sa di poter contare su un tennista forte e capace di mettere in seria difficoltà anche il fenomenale atleta serbo.

Tutti sintonizzati su Sky Sport, dove alle 14:30 il campo centrale di Wimbledon si riempirà per accogliere Sinner e Djokovic, spettacolo garantito, i Championships entrano nella fase decisiva del torneo.