Sinkhole, Cina: scoperta antica foresta in una voragine colossale

Nella zona carsica della regione autonoma di Guangxi Zhuang, nei pressi del villaggio di Ping’e, è stata portata alla luce una foresta primordiale a dir poco eccezionale. La sua definizione in cinese è Tiankeng e significa, non a caso, Pozzo del Paradiso.

Sinkhole, Voragine in Cina
Sinkhole, Voragine carsica – Nanopress.it

Quando sembra di averle già scoperte tutte, ecco che arriva il colpo di scena. Un team di speleologi, durante un’esplorazione in calata in corda doppia, ha infatti scoperto nel sud della Cina una colossale cavità di origine carsica davvero unica. L’eccezionalità dell’evento non sta tanto nelle dimensioni incredibili di questa dolina, ma in quello che cela al suo interno: un’antica e intatta foresta vergine.

Sinkhole, la nuova scoperta

I Sinkhole (depressioni o collassi circolari che si formano dopo crolli di cavità carsiche, dette anche doline) sono numerosi nella regione del Guangixi Zhuang, zona nella quale è stata fatta la scoperta, tanto da far parte dei Geoparchi UNESCO dal 2010.

La nuova dolina, portata alla luce insieme ad altre 19 nuove voragini, però, risulta essere tra le più interessanti e piuttosto grandi mai scoperte, tanto da essere stata definita dagli studiosi Super dolina. Le sue dimensioni sono paragonabili a quattro Colossei impilati l’uno sull’altro (concetto coniato da Focus): Zhang Yuanhai, ingegnere presso l’Institute of Karst Geology of China Geological Survey, ha affermato che la cavità sembrerebbe essere lunga 306 metri, ampia 150 metri e profonda 192 metri.

Sinkhole, Voragine carsica - Nanopress.it
Sinkhole, Voragine carsica – Nanopress.it

Il Sinkhole più grande del mondo

Tuttavia, il più grande Sinkhole del mondo attualmente è il Xiaozhai Tiankeng, sempre in Cina. Questa eccezionale voragine, esplorata del 1994 da un team di speleologi britannici, è infatti gigantesca se messa in confronto con quella appena scoperta: si tratta di una dolina di 626 metri di lunghezza, 537 metri di larghezza e ben 662 metri di profondità. Una meraviglia naturale decisamente incredibile che al suo interno nasconde più di 1200 specie vegetali e animali, alcune anche rare.

La foresta vergine del Pozzo del Paradiso

Anche la super dolina del Guangxi Zhuang (chiamata in cinese Tiankeng, ovvero Pozzo del Paradiso) protegge un meraviglioso ecosistema. Sul suo fondo si trova una splendida foresta primitiva, antichissima, vergine, dove l’uomo non ha mai messo piede. Il suo bosco è densissimo e caratterizzato da alberi che raggiungono persino i 40 metri di altezza. Dei veri giganti!

Probabilmente la ricca vegetazione è stata stimolata nella crescita esorbitante anche dalle tre grandi grotte presenti sul fondo che hanno contribuito a far ricevere alle piante più aria.

In tutto il mondo sono veramente pochissime le voragini simili: se ne trovano non più di 200 e sono sparse, oltre che in Cina, in luoghi come Messico e Papua Nuova Guinea.