Serie A: l'Inter vince e torna seconda, il Napoli batte il Sassuolo

La squadra di Conte batte il Genoa e torna al secondo posto, vincono anche il Napoli (2-0 contro il Sassuolo) e il Parma che espugna Brescia

Inter Brescia

Foto Getty images di Emilio Andreoli

Dopo l’uno a uno tra Milan e Atalanta, scendono in campo le partite del sabato del trentaseiesimo turno di Serie A. Si parte alle 17.15 con Brescia-Parma, poi Genoa-Inter alle 19.30 e per finire, Napoli-Sassuolo alle 21.45.

Un match che ha poco da dire


Quello tra Brescia e Parma è un match che ha davvero poco da dire: le rondinelle sono ormai condannate alla Serie B, mentre i ducali, al centro delle attenzioni per il cambio di proprietà, non hanno più nulla da chiedere alla classifica. Difatti, terminano con uno scialbo zero a zero i primi quarantacinque minuti del primo tempo. Nella ripresa la partita cambia drasticamente faccia: al 59’ Darmian porta gli ospiti in vantaggio; i padroni di casa riescono a rispondere dopo appena tre minuti con Dessena, ristabilendo la parità. Risultato che riuscirà a resistere fino agli ultimi dieci minuti, quando Kulusevski deciderà la partita con un gran goal. Il Parma riesce dunque a imporsi per uno a due, ma questi tre punti non cambieranno di certo la stagione.

L’Inter sale al secondo posto


Dopo il passo falso contro la Fiorentina di Iachini, la squadra di Antonio Conte è chiamata a battere il Genoa per salire al secondo posto, preso di mira anche dalla Lazio di Simone Inzaghi, che sembra aver recuperato una forma adatta a tornare a vincere. Numerose le assenze per il Genoa, che effettua turnover in vista degli impegni – decisamente molto più delicati – contro Sassuolo e Hellas Verona. L’Inter parte alla grande, e al 34’ del primo tempo trova il vantaggio con Lukaku. Nel secondo tempo, all’83’ arriva il goal della sicurezza con Sanchez e al 93’, in piena zona Cesarini, arriva anche la doppietta di Lukaku, che porta a casa il tre a zero.

Calcio champagne a Napoli


A chiudere il sabato calcistico è la sfida tra Napoli e Sassuolo, che termina con il risultato di uno a zero, ma sarebbe potuto essere molto più largo. A decidere il match è la rete di Hysaj all’8’ minuto di gioco. Il Sassuolo trova il pareggio ben due volte, ma in entrambe le occasioni ( di Duricic il primo e di Berardi il secondo) il VAR nega il goal agli emiliani. Nel finale, in piena zona Cesarini arriva il raddoppio di Allan.

Parole di Redazione

Da non perdere