MotoGP, in Andalusia è trionfo Yamaha: vittoria a Quartararo, sul podio anche Vinales e Rossi

Nella seconda prova del mondiale vince ancora Quartararo con le due Yamaha ufficiali alle sue spalle guidate da Vinales e Rossi

Continua a leggere

Fabio Quartararo

Foto Getty images | di Mirco Lazzari gp

Due su due, Fabio Quartararo concede il bis e al GP d’Andalusia, seconda prova del mondiale MotoGP 2020, vince ancora portandosi a quota 50 nel mondiale. In una gara orfana di Marquez, ritirato già nel sabato delle qualifiche per il dolore eccessivo causato dal braccio operato, é la Yamaha a fare festa che completa il podio con la coppia Vinales-Rossi.

Continua a leggere

Continua a leggere

Quartararo concede il bis, festa Yamaha in Andalusia

Al via Quartararo mantiene la prima posizione mentre dietro Vinales, nel tentativo di prendersi la leadership, sbaglia e apre la porta a Rossi che si infila guadagnando il secondo posto. Il tris Yamaha va via così in fila con il pilota del team Petronas che guadagna terreno sui due ufficiali. A interrompere l’idillio della casa giapponese, però, ci pensa Bagnaia che prima passa Vinales, poi supera anche Rossi portando la Ducati al secondo posto.

Le Yamaha ufficiali soffrono con le gomme mentre Quartararo se ne va in solitaria verso il secondo successo stagionale in altrettante gare. Dietro a lui, invece, succede di tutto: Miller cade, Morbidelli viene tradito dal motore così come anche Bagnaia che vede la sua Ducati abbandonarlo mentre era in seconda posizione. A ridere, alla fine, é solo la Yamaha con Quartararo che vince ancora e Vinales che, proprio nel finale, beffa Rossi superandolo e salendo al secondo posto con il Dottore a chiudere terzo completando una giornata perfetta per la casa nipponica

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Matteo Vana

Da non perdere