Serena Williams, ritorno e vittoria in doppio!

Dopo un’attesa lunga oltre 350 giorni il tennis ha finalmente riabbracciato Serena Williams che è tornata ufficialmente competitiva nell’WTA di EastBourne trionfando in doppio con la tunisina Jabeur

Serena Williams
Serena Williams – Nanopress.it

La regina del tennis mondiale è ufficialmente tornata e, dopo aver annunciato la sua partecipazione al prossimo torneo di Wimbledon, ha debuttato al torneo di EastBourne dove in coppia con Jabeur ha ricominciato da dove aveva finito, vincendo!

Serena ha dimostrato una buona condizione fisica ed una grande determinazione a disputare un finale di carriera degno della sua immensa storia tennistica che l’ha portata a vincere ogni torneo affermandola come una delle tenniste più forti nella storia di questo sport.

Bentornata Serena!

Non ha di certo bisogno di presentazioni Serena Williams che nella sua carriera ha vinto di tutto rimanendo in vetta alla classifica WTA per molti anni e frantumando record su record.

Serena Williams
Serena Williams – Nanopress.it

Ciò che continua a stupire è la forza mentale con cui la tennista americana continua a scendere in campo dopo aver vinto tutto e con la consapevolezza di non aver più nulla da dimostrare.

Nella sua lunga carriera la Williams ha vinto ben 23 titoli del grande slam, stabilendo il record assoluto di vittorie nei major tra tennis maschile e femminile.
Oltre allo strapotere fisico nel singolare Serena si affermata anche nel doppio con la sorella Venus, con la quale si è aggiudicata altre 14 prove del grand slam vincendo ben 6 volte il torneo di Wimbledon.

Serena, a Wimbledon per fare la storia

Ha deciso di tornare sul prestigioso prato inglese e, conoscendo il suo carattere, vorrà tornare a vincere fin da subito sfruttando il campo veloce per scatenare i suoi potentissimi colpi offensivi.

Serena Williams a Wimbledon
Serena Williams a Wimbledon – Nanopress.it

A Wimbledon l’americana proverà a fermare la corsa dell’attuale numero 1 del ranking WTA Iga Swiatek, fresca vincitrice del Roland Garros e vera favorita per la vittoria ai Championships.

A quasi 41 anni la nativa di Saginaw ha ancora voglia di stupire ed il pubblico di Londra non vede l’ora di rivederla all’opera sul campo centrale di Wimbledon dove, dopo essersi fatta amare in questi 20 anni di carriera, vorrà salutare il tennis con un’altra grande impresa, raggiungere quota 24 slam in singolare e staccare ulteriormente Rafa Nadal, che con la vittoria di Parigi è arrivato a quota 22 major.