“Sempre con me”, l’insuperabile lutto per i cantanti de Il Volo: una sciagura

Fiocco nero per i cantanti de “Il Volo”. I tre ragazzi distrutti dalla perdita, “Sempre con noi” affermano in lacrime.

Ignazio lutto
Lutto per il volo – Nanopress.it

Non c’è stato niente da fare, un malore improvviso ha tolto ai cantanti de “Il Volo” la persona più importante. È Ignazio a parlare e ricordarlo, affermando che egli non è morto, anzi, è sempre con lui, al suo fianco.

Il terribile lutto avvenuto poco prima di Sanremo, il quale ha colto all’improvviso il maggiore sostenitore di Ignazio, presente sempre accanto al figlio nel lungo viaggio della sua meravigliosa carriera.

I compagni di Boschetto hanno omaggiato la perdita proprio durante l’esibizione sul palco d Sanremo, senza nulla togliere al ricordo di Ennio Morricone.

La notizia del lutto comunicata senza alcuna indiscrezione

Infatti, Ignazio Boschetto, ha tenuto particolarmente a voler ricordare la vittima del tremendo incidente mantenendo il silenzio persino sui social. Massima discrezione per la grave perdita.

Ignazio Boschetto padre
Vito Boschetto – Nanopress.it

Lo stesso Ignazio, diversi giorni dopo, ha postato su Instagram , sulla page ufficiale de Il Volo ricordando il padre con affetto, rendendo in parte i fan partecipi del dolore suo e dei suoi compagni, portando a termina magnificamente l’esibizione di Sanremo 2021.

Lo ricordano, infatti, complice delle loro avventure, tanto che lo stesso Vito si era trasferito nella città di Bologna per stare accanto al figlio e alla sua carriera che andava, man mano, sempre meglio.

Ed è proprio in questa città he egli ha lasciato un vuoto incolmabile per i tre talenti de Il Volo, i quali hanno tenuto a ricordare la scomparsa di Vito con un tributo proprio al festival più amato d’Italia.

Una famiglia molto unita, di cui origini nascono in Sicilia, a Marsala. La tristezza ha infatti invaso i cuori della sorella di Ignazio, Nina, e della madre e moglie, Caterina Licari.

Ma cosa è successo al padre di Ignazio?

Vito Boschetto si ritiene fosse in salute, di fatti, la causa della sua mancanza, è dovuta ad un malore improvviso. Ignazio e la famiglia hanno preferito, ragionevolmente, mantenere la massima privacy nei confronti del padre.