Scontri No-Green Pass a Roma, chi sono gli esponenti di Forza Nuova arrestati

Tra gli arrestati dopo gli scontri anche due personalità di vertice di Forza Nuova, Roberto Fiore e Giuliano Castellino. Scontri e arresti anche a Milano.

Foto della manifestazione a Roma contro il Green Pass. Arrestati Roberto Fiore e Giuliano Castellino di Forza Nuova

Foto Shutterstock | VILTVART

Tra sabato e domenica sono state arrestate dodici persone dopo gli scontri a Roma, tra cui anche due importanti esponenti di Forza Nuova, anche loro nel corteo contro il Green Pass.

Durante gli scontri sono stati assaltati il pronto soccorso del Policlinico Umberto I e la sede della CGIL, con diversi feriti e danni.
La Digos sta indagando per identificare altre persone.

Gli scontri a Roma

Sabato pomeriggio si è tenuto a piazza del Popolo a Roma un corteo autorizzato di protesta contro l’obbligatorietà del Green Pass, con circa diecimila presenti, secondo la Polizia.

In alcuni punti, le persone hanno assalito la Polizia per cercare di superare i cordoni di sicurezza.

Una parte del corteo si è diretta verso la sede della CIGL, che dopo alcuni scontri all’ingresso del palazzo con la Polizia è stata danneggiata all’esterno e anche all’interno degli uffici da alcune persone che sono riuscite a superare i poliziotti e ad entrare.

In totale sono stati feriti 38 poliziotti.

Nella notte, una trentina di persone hanno assalito il Policlinico Umberto I, entrando con la forza nel Pronto Soccorso proprio mentre c’erano due poliziotti in attesa di essere medicati dopo gli scontri del pomeriggio.

Dopo l’arrivo dei rinforzi, gli assalitori sono stati bloccati ma non senza scontri: alla fine ci saranno cinque feriti, due tra la polizia e tre medici aggrediti con lancio di bottiglie.

Gli arresti dopo gli scontri, chi sono gli esponenti di Forza Nuova

Tra chi ha assalito la sede della CIGL c’erano anche Roberto Fiore, capo del partito neofascista Forza Nuova, e Giuliano Castellino, responsabile romano del partito. I due, per di più in regime di sorveglianza speciale, sono stati arrestati.

Tra gli arrestati c’è anche Luigi Aronica, detto “Er Pantera”, esponente di Forza Nuova e tra i fondatori dei NAR, i Nuclei armati rivoluzionari.

Sono state identificate in tutto 600 persone.

Chi è Roberto Fiore?

Roberto Fiore ha 62 anni ed è il leader nazionale del partito neofascista Forza Nuova, di cui è stato anche uno dei fondatori nel 1997.

Ha sempre militato nei partiti di estrema destra: a 19 anni fu uno dei fondatori del partito di ispirazione fascista Terza Posizione, e negli anni ottanta fu condannato in primo e secondo grado per associazione sovversiva e banda armata, pena mai scontata e caduta in prescrizione per la sua fuga all’estero.

Tra il 2008 e il 2009 è stato anche europarlamentare come sostituto di Alessandra Mussolini, eletta nel frattempo alla Camera dei Deputati.

Roberto Fiore è stato arrestato per l’assalto della sede della CGIL a Roma.

Chi è Giuliano Castellino?

Giuliano Castellino ha 45 anni ed è il leader romano di Forza Nuova.

Anche lui ha fatto parte di partiti politici di chiara ispirazione fascista. Negli anni, è stato protagonista di alcuni scontri per cui è stato anche condannato, è stato sottoposto a DASPO ed è stato posto sotto regime di sorveglianza speciale.

Anche Giuliano Castellino è stato arrestato per l’assalto alla sede della CGIL a Roma.

Parole di Cesare Treccarichi

Giornalista, collaboro con l'Agenzia di stampa Italpress e con Giornalisti al Microfono, ex Pagella Politica. Mi occupo dei principali temi economici e politici del giorno.

Da non perdere