Scivola nella doccia e muore quattro giorni dopo a causa del trauma cranico

I medici hanno spiegato che subito dopo un trauma cranico non è raro che ci sia un periodo di lucidità.

Scivola nella doccia e muore quattro giorni dopo a causa del trauma cranico

Una giovane di 33 anni, mamma di due bambini, è morta dopo essere caduta mentre faceva la doccia. Kelly Marie Earp non si era accorta subito di avere subito un forte trauma cranico, e ha vissuto per altri quattro giorni. Poi è morta all’improvviso.

L’incidente è avvenuto a Nottingham, nel Regno Unito. Kelly stava facendo la doccia prima di raggiungere i parenti per un pranzo domenicale. Ad un tratto è scivolata nella vasca e ha sbattuto violentemente la testa. Kelly si sentiva bene, nonostante il colpo fosse stato forte, e si è recata dalla sorella con il bernoccolo in fronte.

La sera, intorno alle 20.30 la donna è tornata a casa ed ha avuto un malore. In casa pensavano che si fosse addormentata, e non sospettavano un malore.

L’allarme è invece scattato la mattina dopo, quando il marito Josh non è riuscito a svegliare Kelly, che immediatamente viene ricoverata in ospedale, ma morirà quattro giorni dopo per emorragia al cervello. La morte è sopraggiunta per un ematoma subdurale acuto in seguito a impatto contundente alla testa.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere