Rybakina-Jabeur, eccola la finale di Wimbledon!

Si conclude il tabellone di Wimbledon femminile con Elena Rybakina che batte nettamente Simona Halep e raggiunge Jabeur nella attesissima finale dei Championships in programma nel primo pomeriggio di sabato.

Elena Rybakina
Elena Rybakina – Nanopress.it

Con una grandissima prestazione Elena Rybakina batte la campionessa di Wimbledon del 2019 Simona Halep e conquista la finale dei Championships dove affronterà Jabeur, entrambe le tenniste disputeranno la loro prima finale slam in carriera.

La russa, naturalizzata kazaka gioca un’ora di tennis spettacolo sorprendendo la rumena con colpi sempre profondi e precisi.
Risultato inaspettato non tanto nel risultato finale, quanto nel punteggio e nella facilità con la quale la kazaka è riuscita ad imporsi sull’ex numero 1 del ranking WTA.

Rybakina, la partita perfetta!

Serviva la partita perfetta e Elena Rybakina è andata oltre ogni aspettativa umiliando, a tratti, l’avversaria che è andata subito in difficoltà commettendo tantissimi errori non forzati e terminando la partita con addirittura 9 doppi falli.

Elena Rybakina
Elena Rybakina – Nanopress.it

Gli organizzatori di Wimbledon hanno escluso gli atleti russi dal torneo inglese e, scherzo del destino, in finale ci sarà una tennista naturalizzata kazaka ma nata e cresciuta proprio a Mosca.

Halep crolla sotto i potentissimi colpi della classe ’99 cedendo spesso la battuta e uscendo dal campo dopo poco più di un’ora con un doppio 6/3 difficile da digerire per chi, dati alla mano, era considerata la favorita assoluta per la vittoria dei Championships.

Comunque vada sabato sarà una prima volta: Jabeur e Rybakina disputeranno la loro prima finale slam in carriera e per questo importante giorno hanno scelto il prato più prestigioso del tennis, il campo centrale di Wimbledon.

Difficile fare pronostici, questa edizione dei Championships ci ha insegnato che tutto può succedere e che nessuna partita può definirsi scontata.
Le premesse per un match entusiasmante ci sono tutte, le due tenniste amano dominare il gioco con gli scambi da fondo campo e sfruttano un servizio molto potente.

Due giocatrici molto simili per una sfida che promette spettacolo e tantissima emozione con una delle due che coronerà il sogno di vincere il torneo di Wimbledon e dare un’importante svolta alla propria carriera.