Russell Crowe al Colosseo con la sua famiglia: “Ecco il mio vecchio ufficio”

La star di Hollywood Russell Crowe si è concesso una vacanza in Italia, a Roma, dove ha portato tutta la sua famiglia a vedere il set del suo film più celebre: Il Gladiatore. Ecco la sua visita al Colosseo.

Russell Crowe al Colosseo
Russell Crowe al Colosseo – Nanopress.it

Russell Crowe è uno degli attori più in vista del panorama hollywoodiano: negli ultimi decenni, sono stati tantissimi i suoi successi cinematografici, film che sono diventati leggenda.

Tra questi Il Gladiatore, kolossal di Ridley Scott, ambientato nell’Antica Roma. In quei luoghi, in questi giorni, l’attore ha portato la sua famiglia.

Russell Crowe al Colosseo: “Ecco il mio vecchio ufficio”

Russell Crowe, nel 2000 quindi ben 22 anni fa, ha interpretato il gladiatore Maximus, nell’iconico film di Sir Ridley Scott Il Gladiatore. In questi giorni, la star ha deciso di tornare alle sue radici, ben due decenni dopo, con i suoi figli al seguito.

Infatti Crowe si trova a Roma, in vacanza, e ha portato la sua famiglia a vedere il Colosseo, famosissimo monumento romano in cui è ambientato anche il famoso film. All’interno dell’imponente struttura, infatti, i gladiatori combattevano cercando di sopravvivere.

Condividendo uno scatto di sé stesso e di un bel gruppo, tra cui la sua ragazza Britney Theriot, 31 anni, e i suoi figli Charles, 18 anni, e Tennyson, 16, fuori dall’antico anfiteatro, ha scherzato: “Porto i bambini a vedere il mio vecchio ufficio”.

Dopo il Colosseo, luogo per lui importantissimo, Russell ha continuato la sua visita tra le principali attrazioni della nostra Capitale, tra cui la stupenda Fontana di Trevi che con un altro scatto immortala sui social.

Il Gladiatore, un film storico nella carriera di Crowe

Si può dire che Il Gladiatore di Ridley Scott abbia segnato l’impennata al successo di Russell Crowe.

Russell Crowe
Russell Crowe – Nanopress.it

All’epoca aveva 36 anni, molti successi all’attivo ma questo kolossal lo portò alla grande fama. Russell Crowe, per il suo ruolo, vinse quell’anno come Miglior Attore Protagonista agli Oscar, un riconoscimento tra i più alti di Hollywood.

Il Gladiatore fu campione d’incassi, vincitore di 5 Premi Oscar, diventato poi un film cult negli anni a venire.

Russell Crowe, tra l’altro, recentemente ha parlato di un possibile sequel della pellicola. A Empire confessò che si sentiva fiducioso per un possibile seguito, anche se non sarebbe chiaro quale potrebbe essere il suo ruolo, visto che Massimo Decimo Meridio alla fine muore.

Un’idea che dice di aver ponderato spesso con Ridley Scott, ma che ancora non ha raggiunto un risultato concreto.