Rosita Celentano sulla gaffe a Domenica In: 'Non volevo offendere nessuno'

'Sembravamo quattro autistici' ha detto Rosita Celentano parlando della sua conduzione di Sanremo nel 1989 insieme a Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi. La figlia del Molleggiato si è poi scusata per questa affermazione

Continua a leggere

Rosita Celentano sulla gaffe a Domenica In: ‘Non volevo offendere nessuno’

Rosita Celentano ha usato un’espressione infelice durante il suo intervento a Domenica In andato in onda ieri. La figlia del Molleggiato si è resa conto di aver un tantino esagerato e ha così chiesto scusa. Non sono però mancate le polemiche e molti si sono scagliati contro la figlia di Adriano Celentano.

Continua a leggere

Continua a leggere

Mara Venier ha mandato in onda un video del 1989, anno in cui Rosita Celentano ha condotto il Festival di Sanremo insieme a Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi. Una edizione passata alla storia anche per l’enorme numero di gaffe fatte dai quattro giovanissimi figli d’arte.

Continua a leggere

Continua a leggere

Rosita Celentano: ‘Sembravamo degli autistici’

Gaffe chiama gaffe? Così è stato per Rosita Celentano che nel riguardare gli errori commessi durante la conduzione del Festival di Sanremo da lei e i suoi colleghi ha dichiarato: ‘Sembravamo quattro autistici’.

La dichiarazione non è certo passata inosservata e sui social è esplosa la polemica. ‘La Celentano che dice che al loro penoso Sanremo sembravano 4 autistici. Piú che altro eravate degli incompetenti figli di papà. Gli autistici sanno fare grandi cose, informati. Ma soprattutto inizia a crescere’, si legge tra i commenti su Facebook e ancora: ‘Sono insegnante e ho un rapporto giornaliero con questa splendida categoria di bambini ‘autistici’… Rosita Celentano mi fai pena se penso che nel tuo linguaggio comune ci siano offese gratuite che colpiscono la sensibilità di genitori e bambini! Vergognati!’.

Continua a leggere

Evidentemente qualcuno deve aver fatto notare poi a Rosita Celentano di aver usato un’affermazione infelice. Tanto che dopo una piccola pausa pubblicitaria la figlia del Molleggiato si è scusata. ‘Chiedo scusa, non era mia intenzione offendere nessuno’, ha detto la conduttrice.

Continua a leggere

Leggi anche: Adrian, Rosita Celentano difende il padre: ‘È soddisfatto, così è diventato immortale’

Continua a leggere

Il mea culpa però non è bastato e la polemica sui social non si è placata. ‘Da mamma di ragazzino con spettro dell’autismo penso che mio figlio avrebbe sicuramente, con la sua spontaneità , presentato meglio di te Rosita Celentano. Onestamente delle tue scuse ora non me ne faccio niente. Il tuo modo di parlare senza pensare la dice lunga…’, scrive qualcuno dopo che la figlia del Molleggiato ha chiesto perdono.

La Celentano ha anche ammesso di non ricordare a quante edizioni del Festival ha preso parte il papà e anche per questo non è stata scusata. ‘Inadatta a parlare di Sanremo’, ha scritto qualcuno su Facebook. Insomma, una domenica complicata per Rosita Celentano.

Continua a leggere

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Chiara Podano

Da non perdere