Roma, esplodono 50 bombole Gpl: brucia un centro estivo, bambini evacuati

Sono esplose 50 bombole di Gpl, bruciando un intero centro estivo. Sono state prontamente evacuate le case nei paraggi. Tutte le ambulanze di Roma a servizio per curare le persone intossicate dall’incendio.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco – nanopress.it

I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per spegnere il grosso incendio che si è propagato oggi in via Monachina a Roma.

Sono andati a fuoco una rimessa di camper e un centro estivo, dove i bambini sono stati prontamente evacuati, così come i cittadini che abitano nelle case limitrofe.

Grave incendio a Roma

Tanta paura oggi sull’Aurelia dove, intorno alle 13:30, è divampato un incendio.

Le fiamme sono partite da un centro estivo per bambini e con l’aiuto del vento si sono poi spostate verso una rimessa di camper, che è stata in poco tempo avvolta dal fuoco. 

Ora in pericolo sono le case nella zona dell’Aureliana. Già diverse palazzine sono state evacuate dalla protezione civile di Roma in via precauzionale.

A quanto emerso fino ad ora, i feriti ammonterebbero a due cavalli per il momento, senza alcuna persona.

Nato come piccolo incendio di sterpaglie, il fuoco arrivato ai camper, ha poi causato l’esplosione di decine di bombole a gas, scatenando le fiamme in tutta la zona.

I danni provocati dall’incendio

Sono stati immediatamente chiamati i vigili del fuoco di Roma, che prontamente si sono recati sul posto con quattro squadre.

In seguito è stato necessario richiamarne altri aiuti intono alle 15 di oggi. Ad aiutare i vigili del fuoco anche un supporto per via aerea.

Due elicotteri e due canadair della protezione civile si sono messi immediatamente all’opera per spegnere il fuoco.

Canadair
Canadair -Naanopress.it

Purtroppo, prima del loro soccorso nei campi, due cavalli sono rimasti feriti dalle fiamme, ormai propagatesi velocemente.

Le fiamme a quanto pare hanno già divorato metri e metri di terreno.

Il centro estivo Le Palme ha poi preso fuoco e decine di bambini sono stati portati in salvo dalle fiamme.

In via della Monachina sono stati evacuati diversi palazzi. Risultano essere oltre 50 le persone che da un momento all’altro si sono riversate in strada.

Molte di loro hanno accusato malori dovuti all’intossicazione da fumo provocato dall’incendio. Sul posto infatti, si sono precipitate diverse ambulanze per curare i malori.

Il momento più pericoloso e spaventoso della vicenda è avvenuto quando le fiamme, trascinate dal vento, sono arrivate ad una rimessa di camper lì vicino.

Sempre in via della Monachina, a poche centinaia di metri dal centro estivo infatti, c’è una rimessa che ospita decine di camper.

Prese dalle fiamme, sono esplose decine di bombole del Gpl, aumentando così la ferocia e la potenza di questo incendio avvenuto oggi a Roma.