Ritratto di William Shakespeare messo in vendita per una somma record

Uno dei due ritratti che raffigurano il drammaturgo e poeta inglese William Shakespeare è stato messo in vendita per 10 milioni di sterline. Dei pezzi veramente unici perché secondo gli esperti in materia si tratterebbe di una immagine, veramente rara, realizzata mentre era in vita.

William Shakespeare
William Shakespeare-Nanopress.it

Il proprietario dell’opera ha deciso di rimanere nell’anonimato e di non mettere il dipinto all’asta ma effettuare solamente una vendita privata.

Il dipinto che ritrae William Shakespeare

William Shakespeare visse tra il XVI e il XVII secolo, ed è stato considerato come uno dei più importanti scrittori inglesi. Sono solamente due i ritratti che sono stati dipinti mentre il poeta inglese era in vita. Dei pezzi di opera d’arte veramente rari. Uno di questi sarà esposto a Londra e messo in vendita per soli 10 milioni di sterline.

Il ritratto in questione è una opera di Robert Peake, un pittore inglese attivo nell’ultimo periodo di regno della regina Elisabetta I e per gran parte del regno di Giacomo I.

Il dipinto che ritrae Shakespeare risale ai primi anni del XVII secolo, nel 1608. Il quadro, dal 1975 è di proprietà privata. Prima era stato esposto per anni all’interno di una biblioteca privata di aristocratici, presso un’abitazione nell’Inghilterra del nord.

I rapporti tra il poeta e il pittore

Secondo gli studiosi tra Shakespeare e il pittore vi era una frequentazione assidua, tanto che a Peake gli veniva commissionato di dipingere i membri di famiglie nobili e che appartenessero all’alta società.

Inoltre, il pittore, era stato incaricato a prendere servizio in una zona di Londra oggi molto rinomata, la Clerkenwell, a entrare a far parte del mondo del teatrale.

“Si tratta di un’opera monogrammata e datata, realizzata da un ritrattista di rango con legami con l’artista che ha prodotto l’immagine per il First Folio”.

Questo quanto afferma Duncan Philips, critico d’arte, il quale si è occupato di studiare il dipinto in occasione della vendita. Nel frattempo, i media inglesi, hanno acceso un lungo dibattito circa il valore reale del quadro, prendendo in considerazione sia i rapporti tra il poeta e il pittore, sia il fatto che vi siano solamente due ritratti che ritraggono in vita il grande drammaturgo inglese.

William Shakespeare
William Shakespeare-Nanopress.it

Il quadro in questione, secondo l’esperto d’arte, nonostante i suoi 400 anni di vita, è in perfette condizioni, quasi indenne a segni di usura del tempo, merito sicuramente della famiglia aristocratica che fino al 1975 era in possesso del dipinto e lo ha conservato negli spazi della loro biblioteca privata.