Ritorno amaro per Serena Williams, subito fuori a Wimbledon

Si conclude con un verdetto prevedibile il programma della seconda giornata di Wimbledon, Serena Williams viene eliminata in tre set dalla tennista francese Tan che mette in evidenza tutte le ovvie problematiche dell’americana.

Serena Williams
Serena Williams – Nanopress.it

Era prevedibile, Serena Williams mostra una condizione fisica e mentale difficile e cade sotto i colpi di un’ottima Harmony Tan, brava a variare molto il suo gioco e a non lasciare mai l’iniziativa alla campionessa americana.

Sommersa dagli applausi ed anche con qualche lacrima Serena Williams lascia il torneo di Wimbledon forse per l’ultima volta nella sua carriera dimostrando come la lunga inattività abbia inevitabilmente condizionato quello strapotere fisico che le aveva permesso di scrivere la storia di questo sport.

Serena Williams esce al primo turno

Il cuore e l’orgoglio non sono stati sufficienti, Serena Williams al rientro in un match di singolare dopo la lunga assenza non riesce ad accedere al secondo turno cadendo sotto i colpi di una tennista semplicemente più in forma di lei.

Serena Williams e Harmony Tan
Serena Williams e Harmony Tan – Nanopress.it

Giornata amara per la sette volte campionessa di Wimbledon che non riesce ad imporsi dimostrando un tennis lontano anni luce da quello che era abituata a farci vedere.
A 41 anni compiuti Serena rimane in campo per oltre tre ore, evidenziando una buona condizione fisica ma una scarsa tenuta mentale andando a servire sul 5/4 nel terzo e decisivo set e subendo un break decisivo dalla sua avversaria.

Tan è brava a muovere molto l’americana che si trova spesso in balia dei potenti colpi dell’avversaria non riuscendo quasi mai a trovare le contromisure adeguate.
Finisce 7/5,1/6,7/6 per la francese che conquista una vittoria storica entrando in una stretta elite di tenniste (soltanto sei!) a vincere una partita del Grand Slam contro sua maestà Serena Williams.

Bene Swiatek, esordio positivo per Sakkari e Kvitova

Ottima prova della numero 1 del ranking WTA Iga Swiatek che supera facilmente l’ostacolo Fett lasciando soltanto tre game alla croata (6/0,6/3) e dimostrando una straordinaria condizione fisica.

Iga Świątek
Iga Świątek – Nanopress.it

Risponde presente anche Maria Sakkari , brava a superare senza difficoltà l’australiana Hives imponendosi con un netto 6/1,6/4 ed accedendo al secondo turno dei Championships.

Esordio positivo anche per la due volte vincitrice di Wimbledon Petra Kvitova che passa facilmente al secondo turno battendo la nostra Paolini con il punteggio di 6/2,4/6,6/2.

Eliminata l’azzurra Camila Giorgi che cade sotto i colpi della polacca Frech con il punteggio di 7/6, 6/1.