Renzi: possibili interventi su pensioni minime, il piano del governo

governo Renzi

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi interpellato da Repubblica tv parla delle pensioni, annunciando possibili interventi sugli assegni minimi dichiarando che ”le pensioni minime sono troppo basse” e quindi sono in valutazione eventuali soluzioni al problemi. Il premier ha poi aggiunto un pensiero a chi svolge impieghi pesanti: ”Vanno trovate delle soluzioni per chi ha fatto dei lavori usuranti”, a patto che si tratti di interventi ”che salvino i conti pubblici”. Ma attenzione, Renzi ci tiene a precisare che ”Nessuno deve temere per la propria pensione, non ci sono ipotesi di lavoro sulla reversibilità. Dobbiamo capire se, nell’ambito delle regole europee e della legge Fornero, a quella categoria di persone rimaste un po’ schiacciate tra incudine e martello possiamo dare l’anticipo pensionistico, l’Ape. Ne stiamo discutendo”. In cosa consiste dunque il piano del governo?

PIANO DEL GOVERNO SU PREVIDENZA, LAVORO E WELFARE

Sul tavolo ci sono necessità di intervenire per le pensioni, per gli autonomi, per il ceto medio e famiglie. Il problema è che il ceto medio ancora soffre”, ha detto il premier Matteo Renzi. ”Nessuno deve temere per le propria pensione, tranquillità per tutti”, ha poi spiegato il premier. ”La vera scommessa è sapere se possiamo dare un anticipo pensionistico, l’Ape, a chi deve aspettare per la legge Fornero. Ne stiamo discutendo. Chi va in pensione prima deve rinunciare a qualcosa. I tempi sono quelli della legge di stabilità, cioè i prossimi 3-4 mesi”. Il piano del governo su previdenza, lavoro e welfare sta lentamente prendendo forma. Tra i temi sul tavolo, dunque, ci potrebbe essere anche quello dell’estensione degli 80 euro ai pensionati. Ecco le principali ipotesi di lavoro:

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere