Rafael Nadal, un campione senza tempo

L’ha fatto ancora Rafa Nadal, ha alzato al cielo di Parigi il suo 14esimo Roland Garros salendo a quota 22 Major totali allungando a +2 il vantaggio rispetto ai colleghi marziani Djokovic e Federer

Rafael Nadal
Rafael Nadal – Nanopress.it

Impossibile non rimanere affascinati dalla straordinaria carriera di un tennista immenso, Rafael Nadal continua a scrivere la storia di questo sport frantumando record e collezionando set dal 2005, da quando ha iniziato a stupirci e da quando non ha smesso di migliorare.

Unico tennista della storia a non essere mai uscito dalla Top 10 del ranking ATP, una delle tante statistiche che descrive a pieno la continuità avuta da Nadal all’interno della sua carriera che, fortunatamente, non si è conclusa ieri ma ci regalerà ancora qualche emozione.

Il “Rafa-Garros” e un dominio impressionante

La provocazione arriva direttamente dal profilo Twitter del torneo parigino che con uno scherzoso gioco di parole descrive a pieno come Nadal e l’Open di Francia siano di fatto la stessa cosa.

Rafa Nadal sul Philippe Chatrier abbandona i panni di un semplice tennista, diventa un supereroe che , sono i numeri a parlare, in 17 anni è stato di fatto imbattibile.
Sono soltanto tre le sconfitte del maiorchino sotto la Tour Eiffel al netto di ben 112 vittorie e un filotto di 14/14 nelle finali.

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Nanopress.it

Ci perdonerà Rafa se questa volta, ai nastri di partenza, non lo avevamo dato come favorito assoluto ma era stato lui stesso a ribadire più volte uno stato fisico non ottimale e a lamentare il riacutizzarsi di un problema al piede che da anni lo tormenta.

Nadal ce l’ha fatta anche stavolta, perché i supereroi non hanno limiti e le loro storie si concludono sempre con un lieto fine.

Rafa, nella storia nessuno come te

Nessuno nella storia del tennis maschile ha mai vinto cosi tanti Major, Rafael Nadal ha vinto 14 volte il Roland Garros, eguagliando soltanto con l’Open di Francia i titoli slam totali vinti da una leggenda del tennis come Pete Sampras.

Con Federer e Djokovic fermi a quota 20, il mancino di Manacor allunga a +2 la sua fuga salendo a quota 22 e diventando il giocatore più anziano a trionfare a Parigi.

Rafa Nadal
Rafa Nadal – Nanopress.it

Un 2022 fin qui perfetto per Nadal che in pochi mesi trionfa a Melbourne (Australian Open) e Parigi continuando a stupire il mondo dello sport.
Ora per Nadal si preannuncia un periodo di riposo, difficilmente vedremo in campo il maiorchino a Wimbledon, più probabile un ritorno dopo l’estate per la stagione sul cemento.