Puzza di muffa dalla lavatrice, con questo ingrediente la elimini per sempre

Grazie ad un ingrediente è possibile eliminare la puzza di muffa dalla lavatrice. Ecco cosa utilizzare.

ingrediente per la puzza
ingrediente per la puzza- Nanopress.it

Lavare la nostra biancheria è un’azione che non possiamo evitare per avere dei capi d’abbigliamento puliti e profumati da poter indossare e per farlo dobbiamo necessariamente utilizzare la lavatrice.

Sebbene è anche possibile lavare i nostri capi a mano, oramai, quasi nessuno agisce in questo modo che invece era molto diffuso negli anni scorsi in quanto l’elettrodomestico era visto come un lusso.

Muffa: ecco come rimuoverla dalla lavatrice

Grazie alla diffusione di questo elettrodomestico in tutte le case, sebbene non sia poco costoso, tutti quanti decidono di stringere la cinghia e di fare un sacrificio per averne uno in casa.

Muffa: come levarla dalla lavatrice
Lavatrice – NanoPress.it

Questo per far si che si possa azionare anche di notte, quando il consumo dell’energia elettrica è minore e la bolletta non arriverà ad una cifra che possa farci prendere uno bello spavento.

O ancora, per economizzare il tempo, infatti una lavatrice fa risparmiare tempo rispetto al lavaggio a mano, dove dovremmo strofinare più volte i nostri panni per far si che lo sporco si levi di dosso.

Questo potrebbe comportare un deterioramento dei tessuti, per questo motivo la lavatrice ha dei programmi adatti al tipo di tessuto specifico che si va a lavare e inoltre è possibile utilizzare acqua calda che disinfetta i vestiti.

Muffa: come levarla dalla lavatrice
Muffa sulla lavatrice – NanoPress.it

Però, l’uso continuo della lavatrice può comportare alcuni problemi, come quello della formazione della muffa al suo interno, dovuto da residui di calcare o di detersivo che vanno a depositarsi sulle guarnizioni.

O ancora, uno dei motivi principali, per cui la muffa si forma all’interno della nostra lavatrice è la condensa, che si forma quando dopo aver azionato al lavatrice si chiude lo sportello.

Infatti, una volta ritirati i panni, è bene che lo sportello della lavatrice rimanga aperto almeno per qualche ora, in modo che tutte le goccioline si asciughino e che non si formi dell’umidità all’interno dell’elettrodomestico.

Il metodo infallibile

Qualora si dovesse formare della muffa, questa potrebbe andare a finire sui nostri vestiti e di conseguenza dovremmo rimuoverla da questi e a volte l’operazione potrebbe essere vana e ci ritroveremo ad essere costretti a gettare il nostro capo d’abbigliamento.

Ma esiste un metodo efficace per far si che questa muffa venga rimossa dalla lavatrice e che il suo tanfo sparisca del tutto. Per farlo abbiamo bisogno di un ingrediente che si può trovare facilmente sugli scaffali dei nostri supermercati.

Stiamo parlando dell’acido citrico, che grazie alle sue proprietà riesce a disincrostare e disinfettare a fondo l’elettrodomestico in questione e a pulirlo in modo che non ci siano sorprese rimuovendo anche tutto l’olezzo che rilascia.

Muffa: come levarla dalla lavatrice
Acido Citrico – NanoPress.it

Per utilizzarlo, è bene inserire 8 cucchiaini all’interno del cestello della lavatrice e azionarla senza indumenti a 90° in modo che il calore sprigioni e utilizzi l’acido citrico all’interno dell’elettrodomestico.

Così, sarà pulito e potremmo in seguito, mescolare un cucchiaino con dell’acqua e con un panno in microfibra pulire le guarnizioni della lavatrice facendo però molto attenzione al suo utilizzo.

È consigliato utilizzare dei guanti quando maneggiamo l’acido citrico, in quanto molto irritante e potrebbe danneggiare la cute e dare fastidio agli occhi e alla bocca, quindi bisogna avere sempre cautela quando lo utilizziamo.