Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2015: ecco i vincitori

Giunge alla 14esima edizione il Premio Innovazione Amica dell’Ambiente promossa da Legambiente

premio innovazione legambiente

Giunge alla 14esima edizione il Premio Innovazione Amica dell’Ambiente promosso e ideato dall’associazione Legambiente, che anche per il 2015 ha voluto dare voce e risalto alle idee green più innovative: 130 candidature, 7 premi e 10 segnalazioni, questi i numeri stagionali del premio, dedicato quest’anno al tema ‘Energie, economie e bellezza per la vita’. Il prossimo 14 aprile a Milano la cerimonia di premiazione, e successivamente Legambiente illustrerà queste idee innovative anche all’imminente Expo previsto nel capoluogo lombardo.

Le sette idee innovative premiate da Legambiente prevedono case in legno da 20 piani con Rothoblaas, condomini green efficienti ideati da Leed Oro Habitaria Paullo, un’illuminazione pubblica smart e di fabbrica tutta italiana grazie al pannello solare della Energyka Electrosystem, il sistema di gestione dell’energia dei processi industriali della Albasolare, l’illuminazione pubblica smart di Roncade, la smart grid, ovvero rete energetica, della Siemens a Savona, e infine un’App innovativa contro lo spreco alimentare, LastMinuteSottoCasa, che consente di acquistare a prezzo scontato i cibi in scadenza dei negozi. Queste le invenzioni che hanno maggiormente colpito la giuria, ma sono state numerose quelle presentate e che avrebbero potuto ottenere il massimo riconoscimento, mettendo sempre al centro il risparmio energetico e la lotta agli sprechi.

Il Premio Innovazione, lo ricordiamo, è promosso da Legambiente in partenariato con Confindustria, Camera di Commercio di Milano Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Università Commerciale Bocconi e con il contributo di Fondazione Cariplo, ed è giunto all’edizione numero 14 con crescente successo, proporzionale all’aumentare dell’attenzione alle tematiche ambientali e alle energie rinnovabili nella società. La cerimonia di premiazione, all’interno dell’appuntamento ‘L’innovazione ai tempi di Expo2015’, sarà anche l’occasione per dibattere sul tema della sharing economy, un antipasto di quello che sarà il grande appuntamento fieristico che quest’anno si svolge a Milano, e che vede come fil rouge il cibo e il nutrimento del pianeta.

Parole di Giulio Ragni

Da non perdere