Prato, coppia suicida viene ritrovata dopo un mese

Protesta disoccupati consorzio bacino Acerra

Avevano mentito e raccontato ad amici e parenti che sarebbero andati in Bulgaria, così nessuno si è preoccupato, eppure i due coniugi erano rimasti nella loro casa di Poggio a Caiano (Prato) dove stati trovati morti. Il forte odore emanato dall’interno dell’abitazione ha allertato i vicini che hanno chiamato i Vigili del Fuoco che dopo aver forzato la porta hanno trovato i due corpi

Probabilmente in difficoltà finanziarie, Lucio Leonelli, 50 anni di Firenze e Grazia Spessato, 47 anni di Padova, si sono tolti la vita. I due coniugi avrebbero lasciato un biglietto in cui chiedono scusa per il terribile gesto. I corpi di marito e moglie sono stati ritrovati lunedì sera intorno alle 22 nel loro appartamento in via Leonardo da Vinci a Poggio a Caiano. I due erano stesi sul letto, accanto a loro una pistola, l’arma è regolarmente denunciata, Grazia Spessato aveva prestato servizio presso alcune aziende come guardia giurata, il marito era un operaio. I carabinieri, coordinati dal pm Valentina Cosci, indagano sul caso.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere