Portogallo-Svizzera, Ronaldo a caccia dei quarti di finale

Il Portogallo sfida la Svizzera per un posto tra le migliori otto del mondo, i lusitani hanno perso a sorpresa l’ultimo match del girone contro la Corea del Sud ma sono riusciti comunque a passare come primi, la Svizzera invece ha eliminato la Serbia conquistando il secondo posto dietro al Brasile.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo – Nanopress.it

Il quadro degli ottavi di finale si chiuderà con il match delle 20 tra Portogallo e Svizzera, la vincente affronterà una tra Spagna e Marocco che giocheranno alle 16.
I lusitani hanno fin qui disputato un grande mondiale conquistando il primo posto nel girone nonostante la sorprendente rimonta subita dalla Corea del Sud nell’ultima giornata.
Il più atteso rimane ovviamente Cristiano Ronaldo che nonostante qualche polemica di troppo partirà titolare.

La Svizzera si è dimostrata ancora una volta una squadra dotata di grande personalità e difficile da afforntare, dopo aver raggiunto i quarti di finale ad Euro 2020 Yakin vuole ripetersi portando gli elvetici tra le migliori otto del mondo.

Portogallo con il 4-3-1-2, davanti la coppia Joao Felix-CR7

Non dovrebbero esserci novità nell’undici iniziale di Santos che non rinuncia alla qualità di Joao Felix per supportare Cristiano Ronaldo.
Riflettori puntati ovviamente su Bruno Fernandes che viene dalla straordinaria doppietta messa a segno nel big match del Girone contro l’Uruguay.

Bruno Fernandes e Cristiano Ronaldo
Bruno Fernandes e Cristiano Ronaldo – Nanopress.it

In porta confermato Diogo Costa, davanti a lui pronti Dalot, Pepe, Ruben Dias e Cancelo.
Centrocampo a tre con Bernardo Silva a dare qualità e la coppia Ruben Neves-William Carvalho per aggiungere fisicità e dinamismo al reparto.
Bruno Fernandes sarà il trequartista alle spalle dei due attaccanti Joao Felix e Cristiano Ronaldo.

Svizzera con il 4-2-3-1, Embolo è l’unica punta

La Svizzera di Yakin si sta confermando squadra solida e ben organizzata che sa soffrire per poi ripartire grazie alle qualità dei propri attaccanti.

Breel Embolo
Breel Embolo – Nanopress.it

Nessuna novità per gli elvetici che scenderanno in campo con gli stessi undici che hanno superato la Serbia nell’ultimo match del girone.
Tra i pali Sommer, difesa a quattro formata da Widmer, Akanji, Schar e Rodriguez, a centrocampo Freuler e Xhaka con Shaqiri, Sow e Vargas ad ispirare la punta centrale che sarà Breel Embolo, capocannoniere della squadra.

Il match sarà trasmesso alle ore 20 italiane e sarà visibile in diretta in chiaro sui Canali Rai ed in streaming tramite l’app RaiPlay.