Pogba torna in Italia, esami strumentali nei prossimi giorni

Dall’entusiasmo iniziale alla preoccupazione, la seconda avventura di Paul Pogba in maglia bianconera ha già vissuto in poche settimane un’altalena di emozioni che ora mette in ansia i tifosi juventini, il francese rischia di rientrare nel 2023.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

Dopo essersi fermato in allenamento, Paul Pogba si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una lesione al menisco esterno, il francese è tornato in Italia ed ora si sottoporrà ad ulteriori esami per valutare la soluzione migliore.

Ad oggi salgono le probabilità di un’operazione che potrebbe tener fuori il numero 10 della Juventus per 4 mesi escludendo anche la sua partecipazione ai prossimi mondiali in Qatar.
La Juventus sta terminando la sua tournée americana con il francese che ha lasciato il ritiro per tornare in Italia dove nelle prossime ore sarà sottoposto ad ulteriori visite specialistiche.

Il “Polpo” salterà sicuramente i primi due mesi di campionato ma in caso di intervento il suo rientro potrebbe slittare addirittura al 2023, ipotesi che sconvolgerebbe i piani sia della società che del calciatore.

Pogba, operazione sempre più probabile

Il centrocampista francese, con ogni probabilità, dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico per risolvere la lesione al menisco laterale che al momento lo ha costretto ad interrompere la preparazione atletica in vista dell’inizio della stagione.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

Nelle prossime ore il club bianconero comunicherà l’esito degli esami, cresce l’attesa per i tifosi bianconeri che sperano in una notizia positiva che permetta di rivedere presto in campo il numero 10.

Maurizio Arrivabene sta valutando l’idea di ritornare sul mercato per rinforzare un centrocampo che senza Pogba ha bisogno di maggiore qualità e forza fisica.
I torinesi proveranno ad accelerare la trattativa per Leandro Paredes con l’obiettivo di dare ad Allegri un giocatore in grado di dare, fin da subito, la giusta regia alla squadra aspettando poi il rientro del fenomeno francese.

Inizialmente la Juventus aveva pensato di fare operare Pogba direttamente in America dal professor Mandelbaum, l’infortunio però si è rivelato più serio del previsto, motivo per cui la società ha deciso di far tornare il centrocampista in Italia.
L’ipotesi più probabile è quella di ricorrere ad un intervento che vada a ricucire la zona di menisco lesionata, operazione che comporta uno stop che va dai 3 ai 5 mesi.

Nelle prossime ore i bianconeri comunicheranno la decisione definitiva, ad oggi i tifosi possono soltanto aspettare con la speranza che il tanto atteso ritorno di Paul Pogba in campo venga rimandato solo di poche settimane.