Pogba ha deciso, niente operazione e 5 settimane di stop

Dopo aver fatto ritorno alla Juventus, Paul Pogba si è subito fermato per una lesione al menisco laterale del ginocchio destro e, a seguito di vari esami strumentali, il francese ed il club hanno optato per una terapia conservativa che lo terrà ai box per circa 5 settimane

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopress.it

Nessuna operazione dunque per il numero 10 della Juventus che tonerà in campo nel mese di settembre facendosi trovare pronto per disputare il mondiale in Qatar con la maglia della Francia.

Dopo tante riflessioni il club ed il giocatore hanno deciso di evitare l’intervento con la speranza che la terapia alla quale il francese si sottoporrà possa dare gli effetti sperati risolvendo definitivamente il problema.
Pogba salterà il primo mese di stagione e proverà a recuperare per le prime gare di Champions League in programma da metà settembre.

Pogba, evitata l’operazione

Sospiro di sollievo dunque per i tifosi bianconeri che avevano pensato al peggio dopo averlo visto claudicante al suo rientro a Torino.
Vedremo ora come si evolverà il mercato della Juventus con un centrocampo già in emergenza all’inizio della stagione.

Paul Pogba
Paul Pogba – Nanopreess.it

Per l’esordio in Serie A contro il Sassuolo infatti, Allegri dovrò fare a meno anche di Weston Mckennie e Adrien Rabiot, il texano ha riportato un infortunio alla spalla mentre il francese dovrà scontare un turno di squalifica.

Con ogni probabilità Maurizio Arrivabene proverà a forzare i tempi per portare subito Leandro Paredes alla Continassa; il calciatore argentino è il primo obiettivo di Allegri per rinforzare un centrocampo che ha bisogno di più qualità in fase di costruzione.
Paredes ha già dato la propria disponibilità per il trasferimento a Torino, il club piemontese sta trattando con i parigini proponendo un prestito annuale con obbligo di riscatto fissato a circa 15 milioni di euro.

Paredes sarebbe un colpo importante e funzionale al 4-3-3 disegnato dal tecnico livornese con l’ex Roma che diventerebbe il regista basso davanti alla difesa con Pogba e Locatelli nel ruolo di mezze ali di inserimento.
L’infortunio del francese potrebbe dare più spazio a Nicolò Fagioli, rientrato dal prestito alla Cremonese e pronto a guadagnarsi una maglia da titolare con i bianconeri.

La Juventus ha l’obbligo di tornare ai vertici del campionato e per Allegri sarà necessario partire subito con il piede giusto per arrivare alla pausa mondiali con una classifica importante e degna del grande mercato portato avanti finora dalla dirigenza del club piemontese.