Pedofilia: turista uccide un uomo che stava filmando la figlia con un iPad

L'uomo ucciso era stato arrestato poco tempo prima con l'accusa di detenere materiale pedo-pornografico.

Pedofilia: turista uccide un uomo che stava filmando la figlia con un iPad

Un uomo, un turista in vacanza con la sua famiglia in Spagna, ha picchiato un uomo che stava filmando di nascosto sua figlia, una bambina di otto anni, con l’aiuto di un iPad. Il turista inglese che risponde al nome di Kainth Devinder si è avventato sull’uomo uccidendolo, dopo avergli strappato di mano il dispositivo e aver guardato il filmato.

L’uomo che è stato ucciso è un tedesco di nome Sandro Rottman. Si era rifiutato di consegnare l’iPad al papà infuriato, che ha reagito violentemente sferrandogli un pugno in faccia. Rottmann è stato portato in ospedale, dove però è morto. L’autopsia verificherà le esatte cause del decesso.

In seguito alle testimonianze dei presenti, l’uomo britannico è stato identificato dalla Guardia Civil, la polizia spagnola, è stata chiamata immediatamente sulla scena. Rottmann è stato portato in ospedale, dove però è morto. L’autopsia verificherà le esatte cause del decesso.

Devinder è stato trattenuto in custodia cautelare con l’accusa di omicidio, però c’è da dire che soltanto qualche settimana prima, la polizia aveva proceduto all’arresto dell’uomo tedesco, per detenzione di materiale pedo-pornografico.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere