Le parole dei protagonisti, Trump: "Stiamo vincendo tutto ma stanno tentando di rubarci la vittoria"

Dopo una prima cauta dichiarazione del candidato democratico Joe Biden, anche Trump prende parola dalla East Room della Casa Bianca, proclamandosi vincitore

Donald Trump

Foto Getty Images / Joe Raedle

Dopo una prima dichiarazione del candidato democratico Joe Biden, che qualche ora fa aveva detto “Siamo sulla strada per vincere le elezioni. Ma ci vorrà tempo, dobbiamo essere pazienti: abbiamo fatto un grande lavoro“, anche Trump prende parola dalla East Room della Casa Bianca, proclamandosi vincitore, mentre in diversi Stati è ancora in corso lo spoglio.

Ringrazio il popolo americano per il grande sostegno, milioni di americani hanno votato per noi, ringrazio la First Lady, la mia famiglia, il vicepresidente Pence e la moglie“. Si apre con i ringraziamenti il discorso di Donald Trump dalla Casa Bianca, dove ad attenderlo c’erano circa 250 persone.

“Stiamo vincendo tutto”

Stiamo vincendo tutto, i risultati sono stati fenomenali, siamo pronti per uscire e festeggiare qualcosa di meraviglioso”, ha dichiarato Trump, proclamandosi vincitore.

E ancora: “Abbiamo vinto Stati che non ci aspettavamo, come la Florida, con un importante margine. Abbiamo vinto il grande stato dell’Ohio – continua il Presidente trionfante – , il Texas con un margine di 700 mila voti, la Georgia dove siamo in vantaggio di 170 mila voti e solo il 7 % deve essere ancora scrutinato. Abbiamo vinto la Carolina del Nord“.

E conclude la carrellata con riferimento a uno degli Stati chiave che, per il momento, ha sospeso lo spoglio:Stiamo vincendo anche in Pennsylvania con un margine enorme: 690 mila voti di vantaggio“.

“Vogliono rubarci la nostra vittoria”

Eravamo pronti a vincere questa elezione quando la nostra vittoria è stata improvvisamente sospesa. Questa è la conferenza stampa all’ora più tarda che io abbia mai fatto”, ha osservato ironicamente il presidente, prima di accusare un “gruppo di persone molto tristi di voler scollegare milioni di elettori di Trump”.

E ancora:E’ un imbroglio, una frode: ci preparavamo a vincere e lo abbiamo fatto. Il nostro obiettivo adesso è assicurarci che le elezioni siano integre“. Il Presidente promette la battaglia legale: “Quindi ci rivolgeremo alla Corte suprema, dove Trump ha appena nominato la giudice conservatrice Amy Coney Barrett.

“Vogliamo che tutti i voti finiscano, non vogliamo che trovino schede alle 4 del mattino aggiunte all’ultimo. È un momento molto triste per quanto mi riguarda – ha concluso il Presidente – Ma noi abbiamo già vinto, ringrazio tutti i miei sostenitori e chi ha lavorato con noi“.

La risposta di Joe Biden

La dichiarazione di Trump è stata “scandalosa e senza precedenti“. Lo afferma lo staff di Biden, commentando le parole del presidente Trump, che questa mattina si è proclamato vincitore, senza attendere la fine dello spoglio. “E’ scandalosa perché è uno sforzo di strappare ai cittadini americani i loro diritti democratici. E’ senza precedenti perché mai nella storia un presidente ha cercato di soffocare la voce degli americani in un’elezione nazionale“, aggiunge lo staff di Joe Biden. E aggiunge: “Se il presidente deciderà di dar seguito alla sua minaccia, abbiamo squadre legali pronte a resistere al suo tentativo“.

Parole di Alanews

Da non perdere