Parigi, proroga dello stato di emergenza per Europei e Tour de France

Parigi, riunione dei ministri al palazzo dell'Eliseo

Parigi mantiene alta l’attenzione e chiede una proroga dello Stato di emergenza in Francia iniziato subito dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre 2015. Il premier Manuel Valls ha annunciato che il governo chiederà al Parlamento una proroga di altri due mesi a partire dal 26 maggio in vista di due importanti eventi sportivi quali il Tour de France a luglio e i campionati Europei 2016 a giugno.

Intervistato da France Info, Manuel Valls ha annunciato: “Proporremo di estenderlo per altri due mesi, dalla fine di maggio, in considerazione della minaccia” e ha aggiunto: “Lo stato di emergenza non può essere permanente, ma dobbiamo garantire pienamente la sicurezza dei grandi eventi”. Il premier ha spiegato che il ministro dell’interno Bernard Cazeneuve presenterà la proposta in mattinata. L’ultima parola sulla proroga spetterà in fine al Parlamento. Lo stato di emergenza aveva già subito una proroga a febbraio con estensione fino al 26 maggio, ma in seguito anche agli attentati di Bruxelles del 22 marzo scorso e in vista dei due importanti eventi sportivi si rende necessario mantenere alta l’attenzione.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere