Paraguay, ucciso il procuratore antimafia Marcelo Pecci: era in luna di miele con la moglie

Ucciso mentre si trovava in Colombia con la moglie per il viaggio di nozze: così sarebbe morto il procuratore antimafia del Paraguay Marcelo Pecci, assassinato durante la luna di miele.

Marcelo Pecci
Marcelo Pecci – Nanopress.it

Secondo quanto trapelato sulla morte del procuratore del Paraguay Marcelo Pecci, l’omicidio sarebbe avvenuto nella giornata di ieri, 10 maggio, su un’isola della Colombia che sarebbe stata la tappa del viaggio di nozze con la moglie.

Ucciso in viaggio di nozze procuratore del Paraguay: la vittima è Marcelo Pecci

Marcelo Pecci, secondo quanto riportato dalle principali agenzie in queste ore, sarebbe stato ucciso mentre si trovata su un’isola colombiana e il delitto sarebbe stato confermato, a quanto si apprende dall’Ansa, dall’ambasciatrice del Paraguay in Colombia.

Da una prima ricostruzione del delitto è emerso che la vittima sarebbe stata raggiunta da colpi di arma da fuoco su una spiaggia dell’Isola di Barù, a Cartagena. Pecci si sarebbe sposato il 30 aprile scorso e si trovava in quella località per il suo viaggio di nozze insieme alla moglie, Claudia Aguilera, rimasta illesa.

Omicidio di Marcelo Pecci: cosa si sa finora

Marcelo Pecci procuratore Paraguay
Marcelo Pecci procuratore del Paraguay – Nanopress.it

Fonti locali riferiscono che il procuratore antimafia Pecci sarebbe stato assassinato da persone – almeno due – la cui identità non è ancora nitida nell’alveo delle indagini.

Si sarebbe trattato di un delitto commesso da distanza ravvicinata, la vittima colpita da ignoti che, a bordo di una moto d’acqua, l’avrebbero raggiunta per poi aprire il fuoco.

Marcelo Pecci sarebbe deceduto durante il trasporto in una struttura sanitaria del posto, dove sarebbe arrivato ormai privo di vita. Le autorità colombiane e paraguaiane hanno avviato un’inchiesta congiunta e sulla scena del crimine sarebbero già al lavoro alcuni investigatori di alto profilo.

Chi era Marcelo Pecci, procuratore del Paraguay ucciso in Colombia

Secondo il ritratto emerso sulla sua carriera, Marcelo Pecci era un noto procuratore in Paraguay, da anni impegnato contro criminalità organizzata e narcotraffico. Poche ore prima di essere ucciso, sua moglie avrebbe annunciato via social di essere in attesa del loro primo figlio.

Il matrimonio sarebbe stato celebrato il 30 aprile scorso, appena due settimane prima dell’omicidio.

Nel corso del suo lavoro nell’anticrimine, Pecci avrebbe maturato esperienze anche nella lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo, prestando servizio per importati istituzioni paraguaiane.

Al momento non sarebbe emersa una pista dominante nelle indagini sul delitto e gli inquirenti lavorerebbero a tutto tondo per risolvere il caso.