Ortona: si spoglia e violenta un'anziana sulla spiaggia

Il responsabile della violenza è un giovane di 20 anni, che ha fornito false generalità. Era entrato in Italia clandestinamente, provenendo dalla Somalia

Ortona: si spoglia e violenta un’anziana sulla spiaggia

Una donna che si trovava sulla spiaggia di Ortona per godere del sole autunnale è rimasta vittima di un’aggressione a scopo sessuale. La violenza è avvenuta in località Ripari di Ortona. Il responsabile è un ventenne senza fissa dimora, proveniente dalla Somalia. A un controllo più preciso gli investigatori hanno scoperto che il somalo gode di protezione sussidiaria. Ad ogni modo è stato arrestato.

L’uomo era stato denunciato a piede libero poco prima per atti osceni in luogo pubblico perché si era denudato per le strade di San Vito Chietino. La segnalazione era arrivata al centralino del 112.

Poco tempo dopo il somalo ha abusato della donna che stava prendendo il sole sulla spiaggia. Ma prima l’ha aggredita facendole battere il capo su alcuni sassi. La donna è poi scappata. E’ stata ricoverata all’ospedale di Lanciano con un trauma cranico e numerose ferite, ecchimosi ed escoriazioni.

I carabinieri hanno poi accertato che il somalo aveva fornito false generalità.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere