Omicidio Fortuna Loffredo, arrestata la moglie di Raimondo Caputo

La moglie di Raimondo Caputo era agli arresti domiciliari con l’accusa di concorso in violenza sessuale ai danni di una delle figlie, la donna è stata arrestata perché ha violato gli obblighi della detenzione domiciliare. La moglie dell’assassino della piccola Fortuna Loffredo è la madre di Antonio, il bambino morto nel Parco Verde di Caivano in circostanze analoghe a quelle di Fortuna Loffredo.

Sulla morte del piccolo è stato aperto un fascicolo e si indaga proprio su Raimondo Caputo, l’uomo che in base alle ricostruzioni degli inquirenti ha abusato ripetutamente di Fortuna Loffredo per poi gettarla dal sesto piano del palazzo del Parco Verde di Caivano dopo che la piccola si è ribellata all’ennesima violenza nei suoi confronti.
Sulla moglie di Raimondo Caputo, che avrebbe violato il divieto di incontrare altre persone è stata ora eseguita un’ordinanza di aggravante della custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli. Il sospetto è che la donna possa avere avuto un ruolo anche nella morte del figlio Antonio.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere