Norrie-Djokovic, fari sul centrale di Wimbledon!

Giornata attesissima sul campo centrale di Wimbledon con l’inglese Cameron Norrie che proverà a mettere in difficoltà il sei volte vincitore dei Championships Novak Djokovic, in palio la finale di domenica contri Nick Kyrgios, qualificato automaticamente dopo il ritiro di Rafa Nadal.

Cameron Norrie
Cameron Norrie – Nanopress.it

Il pubblico del centrale proverà a sostenere l‘inglese verso un’impresa che oggettivamente pare ai limiti dell’impossibile.
Novak Djokovic è imbattuto sul centrale di Londra dal 2017, da allora ha conquistato il torneo in tre edizioni e ha l’obiettivo di portarsi ad un major di distanza dal record di Rafael Nadal, arrivato a 22 slam con la recente vittoria al Roland Garros.

Annullata ovviamente l’altra semifinale in programma, Nick Kyrgios accede alla finale di Wimbledon senza giocare a seguito del ritiro di Rafa Nadal, lo spagnolo nel tardo pomeriggio di ieri ha annunciato il ritiro per uno strappo ai muscoli addominali rimediato nella sfida dei quarti di finale vinta contro Taylor Fritz.

Cameron Norrie, l’occasione della vita!

Tanta attesa per il tennista inglese che, quasi a sorpresa, si è esaltato in questo torneo riuscendo ad arrivare per la prima volta in carriera in semifinale in un torneo dello slam, ora Norrie proverà a completare il suo torneo da sogno eliminando il favorito numero 1 Novak Djokovic.

Cameron Norrie
Cameron Norrie – Nanopress.it

Cameron Norrie dovrà alzare al massimo il livello di attenzione provando a giocare profondo ed evitare di rimanere nella diagonale del rovescio di Nole, da sempre colpo con cui il serbo costruisce le proprie vittorie.

Djokovic dopo aver sofferto per oltre due ore con il nostro Jannik Sinner proverà a chiudere il discorso in tre set entrando in campo subito aggressivo e togliendo il tempo al proprio avversario.

Per il serbo vincere sotto il tetto delle tre ore sarebbe fondamentale in vista della finale, Kyrgios infatti arriverà decisamente riposato, la partita con Nadal gli avrebbe portato via energie fisiche e mentali che ora l’australiano metterà in campo nella finale di domenica.
Il tennista australiano ha augurato una pronta guarigione al maiorchino tramite i suoi profili social dimostrando grande sportività e dando un’altra grande dimostrazione di una nuova maturità raggiunta.

Il ritiro di Nadal avrà dato ancora più motivazioni al serbo che scenderà in campo con la consapevolezza di essere il favorito assoluto e, sulla carta, di non avere avversari impossibili da sconfiggere negli ultimi due turni rimasti.

Appuntamento dunque alle 14.30, quando sul campo centrale di Wimbledon scenderanno in campo Cameron Norrie e Novak Djokovic nell’unica semifinale prevista per la giornata di oggi.