Napoli, arrestati 2 vigili e un imprenditore: ricevevano soldi per coprire gli abusi edilizi

La città di Napoli è lo scenario in cui si è svolto l’ennesimo abuso sul lavoro, in particolar modo sul mondo edilizio.

Edificio abusivo
Edificio abusivo- Nanopress.it

Questa volta in manette sono finiti due vigili urbani insieme ad un imprenditore.

Una storia di falsità e corruzione

La città di Napoli si è resa protagonista di una storia alquanto inusuale, una corruzione di due uomini appartenenti alla polizia municipale che hanno scelto di tenere la bocca chiusa sui lavori abusivi in cambio della tipica “mazzetta”.

E così un imprenditore insieme a due membri della Polizia Municipale di Napoli sono finiti in carcere a seguito dell’operazione dei finanzieri del comando provinciale di Napoli.

E’  questo ciò che è accaduto durante la giornata di venerdì 30 settembre dopo che era stato emesso un ordine da parte del gip di Napoli.

In base a ciò che è stato ricostruito a seguito delle varie indagini, sembra che l’imprenditore abbia pagato uno dei due vigili di urbani così che potesse portare avanti i lavori abusivi che aveva già iniziato.

Lavori abusivi
Lavori abusivi- Nanopress.it

In seguito, i due uomini che indossavano la divisa Municipale, hanno dichiarato che l’imprenditore non stava portando avanti nessun tipo di lavoro.

Nel corso della perquisizione inoltre sono state ritrovate alcune schede di carburanti proprio in possesso dell’imprenditore, dei documenti che pare siano stati rubati al comando logistico dell’esercito.

L’abuso edilizio

Come molti sanno l’abuso edilizio non è altro che un reato sanzionato penalmente. Infatti, la qualificazione corretta degli illeciti edilizi molto spesso è stato un argomento di contrasto giurisprudenziale.

In base a ciò che possiamo affermare, l’abuso va avanti fino a quando non viene presentata una denuncia oppure nel momento in cui non si termina l’intervento edilizio.

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza- Nanopress.it

Sappiamo bene che ci troviamo di fronte ad un episodio di abuso edilizio nel momento in cui un immobile viene costruito senza una preventiva autorizzazione.

Stiamo parlando di documenti edilizi in cui viene concesso il permesso di costruire, ossia un qualcosa di necessario in cui si ottiene il lascia passare da parte del comune per procedere alla realizzazione del progetto in questione.

Ci troviamo di fronte ad un abuso edilizio ogni volta in cui un intervento viene realizzato seguendo un progetto totalmente diverso da quello che ha ottenuto il permesso.

Inoltre si parla di abusi anche nel momento in cui i volumi superano di molto i limiti presenti nel progetto iniziale.