Monopattini elettrici: lotta al parcheggio selvaggio, arrivano multe salate

Una piccola rivoluzione nel settore dei monopattini elettrici, che ormai in ogni città vengono abbandonati ovunque, addirittura lanciati dai ponti. Multe salate dal 26 luglio per chi non parcheggia correttamente.

Monopattino elettrico
Monopattino elettrico – Nanopress.it

I monopattini elettrici a noleggio sono una rivoluzione ben gradita nelle grandi città: comodi, ecologici e un’ottima alternativa alle automobili. Ma, purtroppo, anche in questo settore i problemi non hanno tardato ad arrivare.

Arrivano, infatti, le multe per chi non parcheggia correttamente il mezzo elettrico, per evitare non solo l’ostacolare dell’ordine pubblico ma anche la conservazione dei monopattini.

Monopattini elettrici, arrivano le multe per chi non parcheggia nel modo giusto

Monopattini buttati sui marciapiedi, lanciati dai ponti e lasciati a terra: questo è uno scenario comune da vedere nelle grandi città, dove sono arrivati i servizi di noleggio dei monopattini elettrici.

Monopattini elettrici
Monopattini elettrici – Nanopress.it

Un servizio comodo, sicuramente ecologico ma che, come spesso accade, viene rovinato dai vandali che attanagliano la nostra società, rendendolo così un problema.

Da oggi, 26 luglio, arriveranno però multe molto salate a chi non parcheggia come si deve il monopattino elettrico noleggiato, anche per educare alla guida chi noleggia il mezzo.

Ma non solo sanzioni da pagare per i guidatori di monopattini, anzi un vero e proprio corso gratuito di guida. Ma come? Ecco cosa succederà.

L’educazione alla guida: il primo esperimento mondiale

Per risolvere il problema dei monopattini, l’associazione dei consumatori Consumerismo No profit e la società di sharing Dott hanno architettato un metodo per educare alla guida.

Infatti, l’idea è quella di lottare contro il parcheggio selvaggio educando i fruitori di monopattini, con dei corsi gratuiti di guida.

Da oggi, 26 luglio, a Roma e Milano tutti coloro che parcheggeranno fuori dalle aree designate ai monopattini elettrici saranno chiamati a seguire un corso di guida, per imparare l’utilizzo corretto del mezzo di trasporto.

Si chiama “Consumerismo Monitor” questo ambizioso progetto, che ha l’obiettivo di educare il cittadino: i trasgressori riceveranno un alert direttamente sul loro smartphone, direttamente sull’app del servizio.

La seconda volta che trasgrediranno, saranno colpiti da una penale da parte dell’operatore e riceveranno una guida al parcheggio. La terza volta, poi, verranno obbligati a seguire un corso di guida gratuito.

Se non ci si presenterà, l’app sospenderà l’account del trasgressore, vietandogli per sempre di noleggiare un monopattino elettrico.

Una strategia che potrebbe essere efficace per combattere il parcheggio scorretto dei monopattini elettrici, anche perché in molti ne usufruiscono e potrebbe davvero diventare il futuro degli spostamenti in città.