Mondiali 2014: Spagna vs Olanda, i precedenti e le quote

Spagna contro Olanda significa la riedizione della finale dei Mondiali 2010 riproposta già al primo turno dei Mondiali 2014: i precedenti

Mondiali 2014: Spagna vs Olanda, i precedenti e le quote

Chiamarla finale anticipata è troppo semplice, anche se è maledettamente vero: Spagna vs Olanda è la ri-edizione della finale del 2010 riproposta al primo turno dei Mondiali 2014. È la prima volta che accade. I precedenti tra le due nazionali danno un sostanziale pareggio per 4 pari con un solo pareggio, dunque aspettiamoci una partita spettacolare e ricca di gol. La Spagna aveva iniziato la scorsa Coppa del Mondo (poi vinta, appunto) con una clamorosa sconfitta contro la Svizzera ed è stata la prima volta che poi un team riusciva a laurearsi campione dopo la caduta iniziale. Un buon presagio nel caso dovesse capitare di nuovo. Scopriamo anche le quote.

[fotogallery id=”2053″]

Mentre si attende ancora la partita d’esordio di questi Mondiali 2014 tra i padroni di casa del Brasile e la Croazia, già si pensa all’importantissima sfida tra Olanda e Spagna, che potrebbe già valere come spareggio per determinare chi delle due finirà al primo posto del girone. Vicente del Bosque, il CT spagnolo, sta viaggiando a una media spaventosa di 22 vittorie e solo due sconfitte ai Mondiali, con l’unico inciampo proprio contro la Svizzera. Punterà sul capocannoniere David Villa, già a quota otto reti nelle fasi finali: è anche l’uomo più in forma con la firma in sei delle ultime nove reti della Roja e un assist. Gli ultimi match degli spagnoli ai Mondiali dicono sei vittorie di fila (miglior serie di sempre) con quattro 1-0 a di fila, per chi volesse scommettere sul risultato esatto. Se dovesse terminare la sfida contro gli Orange senza subire reti eguaglierebbe il record di Italia (1990) e Svizzera (2006-2010) con cinque partite.

L’Olanda è una certezza ai Mondiali avendo superato gli ultimi sette turni a gironi disputati. Il giocatore simbolo è Robin Van Persie con 11 reti in queste qualificazioni. Potranno contare su alcuni precedenti confortanti: i campioni in carica hanno vinto la gara d’esordio solo 3 volte negli ultimi 10 anni, l’Italia ad esempio pareggiò 1-1 col Paraguay nel 2010. Le due squadre si sono – come detto – affrontate nove volte in passato con l’Olanda in vantaggio con 3 vittorie, un pareggio e una sconfitta (la finale 2010) nelle ultime cinque gare. In precedenza gli Orange avevano battuto le furie rosse per 2-1 e per 1-0 rispettivamente nel 2000 ad Amsterdam e nel 2002 a Rotterdam, sempre in amichevole.

[fotogallery id=”2015″]

Le quote:

  • SPAGNA 1.85
  • OLANDA 4.75
  • PAREGGIO 3.20

Appuntamento domani 13 giugno alle 21 per la partita!

Parole di Diego Barbera

Da non perdere