Miss Mondo Islam 2014 è Fatma Ben Guefrache: 'Prego per la Palestina libera'

La venticinquenne è stata eletta in una gara di bellezza riservata a ragazze musulmane di tutto il mondo, svoltasi in Indonesia.

Miss Mondo Islam 2014 è Fatma Ben Guefrache: ‘Prego per la Palestina libera’

[fotogallery id=”4413″]

Miss Mondo Islam 2014 è stato vinto da Fatma Ben Guefrache. La venticinquenne tunisina ha sbaragliato altre 17 ragazze partecipanti al concorso di bellezza esclusivamente riservato alle ragazze musulmane di tutto il mondo, che si è svolto in Indonesia. La giovane vincitrice, che di lavoro fa l’ingegnere informatico, ha voluto dedicare la sua vittoria alla causa palestinese.

Possa Dio onnipotente aiutarmi e possa liberare la Palestina – ha detto la neo incoranata Miss Islam, dedicando la sua vittoria ai popoli di Siria e Palestina – prego per la libertà della Palestina e del popolo siriano

Il World Muslimah Awards, giunto alla sua quarta edizione, è balzato per la prima volta agli onori della cronaca lo scorso anno, quando si è svolto a Bali ed è stato presentato in contrapposizione al concorso di Miss Mondo, che si svolgeva contemporaneamente sulla stessa isola tra le critiche di molti musulmani.

Le partecipanti indossavano tutte il velo islamico, imposto dal regolamento, e sono state giudicate non solo per la loro bellezza, ma anche per la loro recitazione dei versi del Corano e per le loro idee sull’Islam nella società moderna.

Jameyah Sheriff, uno degli organizzatori, ha spiegato: ‘Vogliamo verificare se comprendono ogni aspetto dello stile di vita islamico, da quello che mangiano a quello che indossano, a come vivono la loro vita‘.

Il premio consegnato a Fatma consiste in un orologio d’oro, un dinaro d’oro e un pellegrinaggio alla Mecca.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere