Milano, scoppia un incendio in un palazzo di 15 piani

Un violento incendio è divampato in un palazzo residenziale a Milano distruggendolo: fortunatamente il rogo non ha causato vittime tra gli inquilini

incendio

Foto Pexels | Pixabay

Un grosso incendio è scoppiato all’interno di un palazzo di 15 piani a Milano: sul posto sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco e le ambulanze: al momento non si temono vittime.

Incendio a Milano: nessuna vittima

La Torre dei Moro, un palazzo di lusso di 15 piani in via Antonini 33 dove abita anche il vincitore di Sanremo Mahmood, in zona Cermenate (Milano sud) è andato quasi completamente distrutto dalle fiamme divampate durante il tardo pomeriggio di ieri. L’incendio, iniziato attorno alle 17.45 e ancora in corso, ha interessato due civici, il numero 32 e il numero 34 di Via Antonini, dove abitano circa 70 famiglie. I pompieri hanno spento le fiamme e hanno provveduto a verificare che non fosse nessuno dentro gli appartamenti: in serata la conferma che tutti gli abitanti erano in salvo.

Sono stati contatti tutti i residenti del palazzo e la buona notizia è che hanno risposto tutti. Da quello che capiamo, avendo contattato tutti, credo che in questo momento che ci siano vittime lo si possa escludere. Aspettiamo però di entrare in ogni appartamento ma possiamo tirare un sospiro di sollievo“, è quanto ha riferito il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Abbiamo sentito odore di fumo e siamo subito scappati via. Non pensavo fosse così grave”: è quanto ha raccontato una donna residente nel palazzo di via Antonini, divorato dalle fiamme. La donna è scappata dal 15/o piano da dove sarebbe partito il rogo. “I vigili del fuoco mi hanno detto che sarebbe partito dall’altro lato del mio piano – continua la donna – dove vive un ragazzo che dovrebbe essersi messo in salvo”. Il primo allarme è partito dalla chat condominiale che ha avvertito i residenti dell’immediato pericolo.

“Per ora non abbiamo segnalazioni di vittime o feriti“: è quanto ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala intervenuto in via Antonini sul posto. “Una ventina di persone sono uscite senza problemi – ha aggiunto – ora i vigili del fuoco entrano casa per casa sfondando le porte per vedere se qualcuno è rimasto dentro.

Parole di Giulia Martensini

Da non perdere