Messico, ritrovato il corpo di Debanhi Escobar: la studentessa violentata e poi uccisa

Il corpo di Debanhi Escobar, studentessa di giurisprudenza, è stato ritrovato dopo 13 giorni dalla scomparsa. La giovane è stata violentata e poi uccisa. 

Debanhi Escobar
Funerale di Debanhi Escobar – Nanopress.it

Debanhi Escobar, studentessa di giurisprudenza di 18 anni, è stata prima violentata e poi uccisa. Il suo corpo, poi, è stato gettato in una cisterna dal suo assassino. Il padre accusa le autorità di aver lavorato male al caso. Per il procuratore Guerrero si tratta di “ribellione”.

Debanhi Escobar, la giovane scomparsa in Messico ritrovata morta

Le autorità hanno ritrovato il corpo di Debanhi Escobar, scomparsa il 9 aprile nello stato settentrionale del Nuevo Leon: la giovane è stata gettata in una cisterna, in un motel vicino a dove è stata vista viva l’ultima volta. Il suo corpo era in avanzato stato di decomposizione, quasi irriconoscibile, come ha riferito l’assistente del segretario alla pubblica sicurezza, Ricardo Mejia.

L’ultima fotografia scattata alla 18enne è diventata un elemento di prova centrale durante la fase di ricerca. Presumibilmente scattata dall’autista che i suoi amici hanno assunto, la foto mostra la giovane con indosso una lunga gonna marrone e un top: aveva, inoltre, le braccia incrociate ed era in piedi su una strada deserta. Lo scatto:

Secondo il procuratore dello stato di Nuevo Leon, Gustavo Guerrero, la sua scomparsa è stata volontaria o un atto di “ribellione“. Mario Escobar, padre di Debanhi, ha accusato le autorità di aver gestito male le indagini. Crede che la morte di sua figlia sia stata dovuta a “molestie sessuali” e all’incompetenza della polizia. Più di 100 membri della famiglia, amici e vicini di casa hanno partecipato al funerale di Debanhi sabato a Galeana, nel Nuevo Leon.

Le indagini di una giornalista messicana

La giornalista Azucena Uresti ha recentemente rivelato un video che mostra la ragazza di 18 anni lasciare la festa a cui aveva partecipato con un paio di amici ore prima di essere vista in mezzo alla strada. Nel video si vede come la ragazza si allontani da una proprietà nel comune di Escobedo.

Nel filmato, si può vedere che la ragazza viene raggiunta da un individuo mentre lascia l’abitazione. Sebbene il materiale non riveli i motivi per cui tale soggetto abbia inseguito Debanhi pochi istanti prima di lasciare la festa, Azucena Uresti ha sottolineato che “qualcosa sta sfuggendo di mano“.

Più tardi, un altro gruppo di persone si è avvicinato a entrambi, tuttavia, la qualità del video rende difficile sapere esattamente cosa stesse succedendo in quel preciso momento, visto che il gruppo copre la visuale di Debanhi. Pochi minuti dopo, l’autista, identificato come Juan David Cuéllar, è giunto sul posto per portare la ragazza a casa.

Debhani Escobar
Debhani Escobar

Casi di scomparse e di omicidi in Messico nel 2022

Quest’anno, 26 donne sono scomparse dal Nuevo Leon e cinque sono state trovate morte dopo essere state dichiarate disperse. Nel 2021, su 3.462 donne uccise, 922 morti sono state classificate come femminicidi. Ogni giorno in Messico vengono uccise in media 10 donne.