Mercato Inter: preso Vagiannidis, talento greco seguito da mezza Europa

Continua a leggere

Il nuovo calciatore dell'Inter Georgios Vagiannidis

Foto Instagram

È arrivato il primo colpo dell’Inter per la prossima stagione. Si tratta dell’esterno destro greco Georgios Vagiannidis, in scadenza di contratto con il Panathinaikos e che verrà dunque tesserato a costo zero dal club nerazzurro.

Continua a leggere

Continua a leggere

Una vera e propria opportunità di mercato

Il ragazzo, già nel giro dell’under20 della nazionale greca, era seguito da grandi società europee come Monaco, Manchester City, Barcelona e Lione, ma ha accettato di legarsi all’Inter che lo seguiva da diversi mesi, anche per la promessa di essere aggregato alla prima squadra (non alla Primavera) già dal ritiro della prossima stagione. Gli uomini mercato nerazzurri, dopo l’ok di Antonio Conte, si sono mossi segretamente e con grande rapidità negli ultimi giorni anche perché il Lione, soltanto un paio di giorni fa, aveva provato a strappare il “si” del giocatore grazie a un’offerta molto allettante. Vagiannidis, appena 18 anni, ma considerato di grandissima prospettiva, ha firmato un contratto di 4 anni a 300 mila euro netti a stagione.

Chi è il terzino greco appena acquistato dall’Inter

A 18 anni dall’ultima volta, quando fu Grigoris Georgatos a vestirsi di nerazzurro, un greco torna quindi ad indossare la casacca della squadra milanese. Nato il 12 settembre 2001, Vagiannidis ha fatto tutta la trafila delle giovanili del Panathinaikos da quando, nel 2012, il club di Atene decise di dargli una possibilità. Una stagione disputata in gran parte tra le fila dell’Under 19 della squadra greca dove si è messo in luce per le sue doti di velocista e per la capacità di inserimento che gli consentono, all’occorrenza, di giocare anche qualche metro più avanti in un centrocampo a cinque, il modulo preferito dal tecnico Conte. Quindici presenze e quattro reti, un bottino più che discreto per un terzino: questo lo score di Vagiannidis nella stagione in corso. Il debutto tra i grandi il 5 dicembre contro il Panachaiki, in Coppa di Grecia, giocando gli ultimi 27 minuti mentre il 16 febbraio, ecco l’esordio tra i titolari in campionato contro il Panetolikos. Una scalata fulminea ch però si è interrotta quando la società lo ha messo alle strette: senza rinnovo niente più campo, e così è stato. Qui si è inserita l’Inter che lo prelevato a costo zero strappandolo alle big d’Europa.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Redazione

Da non perdere