Mascherina, dal lavoro ai mezzi pubblici: ecco cosa cambia il 15 giugno

Dal 15 giugno 2022, dovrebbe decadere l’obbligo di indossare la mascherina in specifiche occasioni. Ecco la situazione che si viene a delineare.

Donna che indossa la mascherina
Donna che indossa la mascherina – Nanopress.it

Fino al 15 giugno, il governo ha stabilito l’obbligo di indossare la mascherina sia sul posto di lavoro che sui mezzi pubblici, come bus, treni e aerei. Dopo tale data, tale disposizione dovrebbe andare a decadere, a meno che non venga prorogata ulteriormente per specifiche situazioni che riguardano la vita quotidiana.

Mascherina dopo il 15 giugno: cosa succede?

Il 15 giugno si potrà davvero dire addio alla mascherina da indossare sui mezzi di trasporto e in specifiche occasioni?

È ciò che si chiedono milioni di italiani che, dopo due anni di pandemia e restrizioni di ogni sorta, vorrebbero abbandonare questo dispositivo nel cassetto e godersi la vita all’aria aperta, senza indossarla ulteriormente.

Il governo ha stabilito che – fino al 15 giugno 2022 – è obbligatorio indossare le mascherine in specifiche occasioni, ossia quando si sale su un mezzo pubblico o quando ci si reca sul posto di lavoro. Dopo tale data, l’obbligo – dunque – potrebbe totalmente sparire o essere applicato in situazioni definite.

Come ha spiegato Andrea Costa, sottosegretario alla salute, “Il 15 giugno credo che andremo a rimuovere le ultime misure restrittive come le mascherine al chiuso”, anche se il governo sta riflettendo, in particolare, sui mezzi di trasporto e se è ancora necessario indossarle quando si prende un bus, un treno o un aereo.

Per tutti gli altri luoghi (cinema, teatri, manifestazioni sportive al chiuso) – spiega il sottosegretario – le mascherine verranno tolte e non ci sarà più l’obbligo ma ci sarà la raccomandazione. Dopo due anni, credo sia giunto il momento di dare fiducia ai cittadini. C’è una consapevolezza diversa“.

Studenti
Studenti con le mascherine – Nanopress.it

Le opzioni al vaglio

A questo punto, in molti si chiederanno: che situazione viene a delinearsi, se c’è ancora incertezza sul tema trasporti? Nella pratica, dunque, le opzioni al vaglio potrebbero essere le seguenti:

  • Indossare la mascherina su tutti i mezzi di trasporto – treni, autobus, aerei – anche oltre il 15 giugno 2022;
  • eliminare del tutto tale obbligo – come già successo in altri paesi dell’Unione Europea;
  • impostare l’uso della mascherina non Ffp2 ma quella di stoffa o chirurgica, qualora si acceda ai mezzi di trasporto pubblico o chiedere ancora di indossare il dispositivo Ffp2.

Non resta che attendere che arrivino disposizioni al riguardo, al fine di comprendere se anche dopo il 15 giugno bisognerà indossare la mascherina in determinate occasioni.