Martinenghi-Cerasuolo, doppietta italiana nei 50 rana!

Domina l’Italia nella finale dei 50 rana, una doppietta strepitosa con Nicolò Martinenghi che vince l’oro e Simone Cerasuolo che chiude secondo con uno storico argento. Terzo il tedesco Matzerath che conquista il bronzo

Nicolò Martinenghi
Nicolò Martinenghi – Nanopress.it

Altre medaglie per il nuoto italiano che domina nella piscina del Foro Italico conquistano l’ennesimo successo di un 2022 fin qui grandioso per lo sport italiano.
Il protagonista assoluto è ancora una volta Martinenghi che non solo vince la medaglia d’oro ma stabilisce anche un nuovo record italiano battendo il suo precedente primato.

Ciò che rende ancora più straordinaria questa giornata è il secondo posto di Simone Cerasuolo che conduce una gara praticamente perfetta conquistano una storica medaglia d’argento e regalando una grande doppietta a tutto lo sport italiano.

Martinenghi-Cerasuolo: doppietta storica!

Tanti sorrisi e molta emozione al foro italico di Roma dove il nuoto italiano regala una storica doppietta grazie a Nicolò Martinenghi e Simone Cerasuolo che trionfano nelle piscine del Foro Italico conquistando il primo edile secondo posto nella finale dei 50 rana.

La gioia di Martinenghi
La gioia di Martinenghi – Nanopress.it

Dopo le grandi soddisfazioni al Mondiale di Budapest continua il momento d’oro di Nicolò Martinenghi che si dimostra nettamente superiore agli avversari dominando la gara dall’inizio alla fine, terzo il tedesco Matzerath.
Da sottolineare anche il tempo del classe ’99 che chiude la gara in 26″33, 6 centesimi in meno rispetto al precedente record italiano, stabilito dallo stesso atleta a Riccione lo scorso anno).

Ai microfoni di Rai Sport il varesino non trattiene la propria gioia manifestando tutta la propria emozione per un risultato straordinario che lo ripaga da tutti i sacrifici fatti in questi anni.
Simone Cerasuolo è forse la vera sorpresa di oggi con una gara di altissimo livello e grande personalità.
Nicolò Martinenghi è ormai un campione assoluto e lo straordinario 2022 fin qui disputato lo porta ad essere considerato tra i nuotatori più in forma del momento nonostante la giovane età.

Il classe ’99 nell’intervista subito dopo la gara spende parole di affetto anche per il compagno di nazionale Cerasuolo congratulandosi pubblicamente con lui per lo straordinario risultato ottenuto.
Il nuoto italiano ringrazia e festeggia due talenti assoluti che a Roma hanno disputato una prestazione fenomenale.

Ora l’obiettivo è quello di non fermarsi e puntare a stabilire nuovi record e altre vittorie, Martinenghi è il presente ed il futuro dello sport italiano, in lui sono rivolte tutte le nostre speranze per riportare l‘Italia a vittorie sempre più prestigiose in tutto il mondo.