Marmolada: il bilancio tra vittime e dispersi è completo

Il bilancio completo, relativo alla tragedia della Marmolada, ha riportato undici persone coinvolte. I soccorsi hanno Ritrovato il decimo corpo e identificato altre due vittime.

Soccorsi in elicottero
Soccorsi in elicottero – Nanopress.it

Ancora in atto le operazioni di soccorso per la terribile vicenda, che ha coinvolto ben 11 persone, avvenuta sulla Marmolada. Attualmente è stato ritrovato il decimo corpo e sono state identificate altre due vittime. Rimane da trovare un ultimo disperso.

Il bilancio completo del disastro della Marmolada

Dunque il bilancio tra vittime e dispersi riferiti all’incidente della Marmolada è ormai al completo. Le persone coinvolte sono undici. A comunicarlo è stato il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, che sta partecipando attivamente alle operazioni, presenziando a Canazei, dove è stato istituito il centro operativo che coordina tutte le operazioni di ricerca.

Zaia ha anche comunicato di voler chiudere l’intera zona circostante per questioni di sicurezza pubblica. 

Da qualche ora poi sono stati identificate altre due vittime, le quali provenivano dalla Repubblica Ceca; inoltre è stato ritrovato il decimo corpo. Attualmente all’appello manca l’ultimo disperso.

Anche l’Unione Europea ha poi espresso di voler conferire all’Italia il sostegno di cui necessita. Infatti, il vice presidente della commissione Europea, Maros Sefcovic ha affermato:

“Siamo pronti a coordinare l’assistenza ue in caso di richiesta dell’Italia”.

Aggiungendo che il disastro avvenuto sulla Marmolada rappresenta un’altra delle catastrofi naturali dovute al cambiamento climatico e che il centro europeo di coordinamento si tiene aggiornato sulla vicenda per intervenire in qualsiasi momento.

Il cambiamento climatico e il disastro della Marmolada

Come è già stato detto più e più volte, il distacco dell’enorme blocco di ghiaccio dal ghiacciaio di Punta Rocca della Marmolada, è avvenuto a causa del cambiamento climatico. 

Il cambiamento climatico non è altro che una serie di gravi e repentine alterazioni del clima, riconducibili unicamente all’attività dell’uomo. Questo va a danneggiare il normale funzionamento del nostro pianeta, sancendo la nascita di disastri ambientali che causano milioni e milioni di morti, proprio come quello della Marmolada.

cambiamento climatico
Cambiamento climatico – Nanopress.it

Infatti secondo i dati del centro Emdat, solo nel 2021 in tutto il mondo vi sono stati circa 432 disastri naturali, i quali hanno causato oltre 10mila decessi. 

La situazione, se non si prendono iniziative concrete volte a sradicare il problema dell’inquinamento alle fondamenta, non migliorerà. Le siccità, il caldo estremo, la morte improvvisa di piante e animali e anche i disastri naturali a cui stiamo assistendo, aumenteranno e peggioreranno. Il nostro pianeta diverrà praticamente invivibile. 

Per questo motivo, i vertici delle istituzioni e delle grandi aziende dovrebbero formulare piani concreti volti al salvataggio in primis del nostro pianeta. In modo che eventi disastrosi come quello della Marmolada non avvengano mai più.