Manuel Spagnolo, trovato morto in un casolare il 21enne scomparso da Salemi

Di Manuel Spagnolo non si avevano più notizie dalla notte tra il 10 e l’11 agosto scorso. Il corpo senza vita del giovane è stato trovato in un casolare abbandonato in contrada Vigna Grande a Salemi.

manuel spagnolo
Manuel Spagnolo – Nanopress.it

A denunciarne la scomparsa erano stati i familiari. Al momento sono in corso le indagini per accertare cosa sia accaduto al 21enne ma l’ipotesi più accreditata sembra essere quella di un gesto volontario.

La scomparsa di Manuel Spagnolo

L’ultima volta che era stato visto era nella notte tra il 10 e ll’11 agosto scorso in zona Cappuccini a Salemi, provincia di Trapani.

Poi di Manuel Spagnolo, 21 anni, si erano perse le tracce, fino al pomeriggio di venerdì, quando il corpo senza vita del ragazzo è stato ritrovato in un casolare abbandonato in contrada Vigna Grande.

A rintracciare il cadavere sono stati i volontari della Protezione Civile comunale di Gibellina, impegnati nelle ricerche del giovane.

Al momento c’è il massimo riserbo sulle indagini, ma tutto lascerebbe pensare a un gesto volontario da parte del 21enne.

Erano stati i suoi familiari a lanciare un appello perché, chiunque avesse sue notizie, li contattasse.

Lo stesso sindaco di Salemi, Domenico Venuti, aveva condiviso un appello sui social per chiedere piena collaborazione ai suoi concittadini.

Purtroppo le ricerche si sono concluse nel peggiore dei modi, con il ritrovamento del corpo.

Disposta l’autopsia

La Procura di Marsala ha disposto l’autopsia sul corpo di Manuel Spagnolo, il giovane di 21 anni di Salemi ritrovato morto in un casolare, per accertare le cause del decesso.

Manuel Spagnolo
Manuel Spagnolo – Nanopress.it

Non è stata ancora decisa la data in cui verrà effettuato l’esame autoptico. Manuel Spagnolo più volte era stato ospite di alcune comunità del Trapanese.

Alla notizia del ritrovamento, tanti sono stati i messaggi di cordoglio per il giovane, che era molto conosciuto e benvoluto a Salemi.

“La tua immagine vivrà per sempre nel mio cuore piccolo angelo e resterai anche nei cuori di chi ti ha conosciuto una persona speciale come te non ti dimenticheremo mai. Anche il cielo oggi pioveva”

si legge in uno dei tanti post in suo ricordo.

L’ipotesi più accreditata, al momento, sembra essere quella di un gesto volontario.