Maltempo sul Nord Italia: forti piogge, frane e allagamenti

E' alta l'allerta nel Nord d'Italia: la pioggia sta provocando frane ed esondazioni in Liguria. Rossa in Veneto e Arancione in Piemonte

Maltempo - Italia

Foto getty Images / Michele Lapini

Non si placa l’ondata di maltempo che si è abbattuta sulle regioni del Nord d’Italia: per il primo weekend di ottobre sono previste ulteriori frane, allagamenti e il ritorno della neve sulle Alpi.

E’ previsto l’arrivo di due intense perturbazioni atlantiche, a causa di un ciclone posizionato tra Francia e Inghilterra: i disagi si avranno tra sabato e domenica, con forti venti di scirocco e intensi temporali, che provocheranno grandi mareggiate e l’aumento delle temperature nelle regioni del Centro-Sud, che potranno arrivare oltre i 30 gradi.

Maltempo: la situazione nelle regioni

Il Piemonte ha attivato la Sala Operativa della Protezione Civile, a seguito dell’allerta arancione annunciata a causa delle abbondanti piogge cadute nella zona di confine con la Liguria, dove si attendono importanti fenomeni temporaleschi.

A scopo precauzionale, per il maltempo, è stato deciso di chiudere le scuole in provincia di Alessandria e di Torino: l’Arpa ha previsto numerosi allagamenti, frane e l’incremento dei corsi d’acqua minori a partire dalle ore pomeridiane di sabato.

Dal Veneto arrivano le dichiarazioni allarmanti del Governatore, Luca Zaia: “Siamo in allerta rossa, speriamo non piova come prevedono“. A preoccupare il neo rieletto presidente c’è soprattutto la situazione della città di Venezia, che oggi ha toccato i 102 centimetri di alta marea. “Ho sentito il commissario del Mose, Elisabetta Spitz, e so che forse si attiveranno le paratoie“, ha aggiunto Zaia.

Come ha reso noto il Centro Maree del Comune della città, in questi minuti il vento di scirocco si sta intensificando: per domani le statistiche prevedono una marea di 135 centimetri alle 12:00, dato che potrebbe far approvare la decisione di attuare la procedura d’emergenza per l’innalzamento delle paratoie del Mose, il sistema di dighe mobili. La decisione verrà presa soltanto sei ore prima dell’innalzamento delle paratoie, in base alla conferma delle previsioni del Centro Maree.

L’ondata di maltempo non risparmia nemmeno la Liguria, dove è stata dichiarata l’allerta arancione. Nel comune di Casarza una frazione è isolata a seguito di una frana caduta su una strada comunale, mentre la Sindaca di Sestri, Valentina Ghio, ha chiesto ai suoi concittadini di non uscire di casa, se non necessario. Nell’alta Val di Vara è esondato il fiume Vara, mentre si trova sotto osservazione il torrente Petronio a Riva Trigoso, a seguito di una forte mareggiata.

Interrotta anche la circolazione dei treni verso la Francia, dove il passaggio della tempesta Alex ha fatto registrare raffiche di vento oltre i 150 chilometri orari. Sospesi anche i treni sulla linea Tolone-Nizza-Ventimiglia: forti temporali e piogge sono previsti anche nel sud-est della Francia, dove è stata dichiarata l’allerta rossa.

Parole di Alanews

Da non perdere