Macerata: 27enne muore schiacciato da un trattore

Francesco Del Bianco è il nome dell’imprenditore agricolo che ha perso la vita a Macerata, schiacciato dal suo trattore.

Trattore
Trattore – Nanopress.it

Il ragazzo stava lavorando nelle campagne a Monte San Giusto e l’allarme è stato lanciato dalla madre che non lo ha visto rientrare.

Incidente sul lavoro a Macerata

Purtroppo non è notizia nuova quella riguardante le morti sul lavoro e molto spesso, come confermano i dati, queste avvengono nel settore agricolo.

È proprio quello di cui vi parliamo oggi e il nome della vittima è Francesco Del Bianco, un giovane imprenditore agricolo che a soli 27 anni ha perso la vita in maniera tragica mentre stava lavorando.

Il ragazzo era uscito ieri all’alba come ogni mattina per recarsi nelle campagne di Monte San Giusto, nel maceratese.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo guidava un trattore con un cassone che trasportava un altro mezzo.

Improvvisamente, per cause ancora da accertare, il rimorchio si sarebbe staccato e quindi ribaltato.

Il mezzo agricolo ha schiacciato Francesco, il quale non ha avuto via di scampo ed è morto sul colpo.

L’allarme è stato lanciato dai familiari, in particolare la madre che lo attendeva la sera e non vedendolo rientrare si è preoccupata, anche perché non riusciva a contattarlo.

L’imprenditore agricolo era originario di Corridonia, mentre la sua zona di lavoro era situata in via Madonna Concezione. Proprio qui ha perso la vita mentre lavorava al campo che ogni giorno lo vedeva impegnato da anni per molte ore quotidiane.

Francesco Del Bianco
Francesco Del Bianco – Nanopress.it

Allertati dalla donna, i Carabinieri sono giunti sul luogo e in seguito anche i soccorritori del 118.

Purtroppo non c’è stato nulla da fare, Francesco era stato schiacciato dal suo trattore: erano le 18 quando è stato trovato il cadavere e ci sono volute ore per estrarlo.

I lavori di rimozione dei mezzi sono stati condotti con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, che spesso intervengono in situazioni analoghe.

Morti in incidenti agricoli nel 2021

Se guardiamo al passato, i numeri sono davvero impressionanti e ogni anno i morti con incidenti in trattore aumentano sempre di più.

Il settore agricolo è il più colpito dal fenomeno delle morti sul lavoro proprio per l’impiego di mezzi di grandi dimensioni o comunque molto pericolosi.

Solo dal 2010 al 2021, l’Osservatorio Asaps ha registrato quasi 5000 incidenti con trattori agricoli, in cui più della metà dei casi sono stati registrati dei decessi.

Vengono chiamate ‘morti verdi‘ e solo l’anno scorso furono ben 166. I trattori agricoli sono protagonisti di incidenti nei campi ma anche durante i tragitti in strada, come confermano i dati raccolti dalla Polizia Stradale.

Un fenomeno che non risparmia nessuno, dai giovani agli anziani, dalle donne ai bambini, mietendo vittime e feriti.

Molte le regioni colpite e il presidente Asaps, Giordano Biserni, ha affermato che bisogna accelerare le misure di protezione già previste, per abbassare il numero di questi incidenti.

“ci sono strumenti di sicurezza attivabili e utilizzabili sui trattori ed è importante anche formare meglio i conducenti perché molto spesso questi incidenti sono frutto id distrazione o incompetenza”.