L'uomo coi superpoteri da genio grazie a un pugno

A far aumentare le capacità cognitive di questo giovane è stato un pugno alla testa ben assestato.

L’uomo coi superpoteri da genio grazie a un pugno

La storia di Jason Padgett è particolare. ‘Grazie’ a un pugno ricevuto in testa, il ragazzo ha cominciato a percepire cose che gli altri non vedono. In altre parole le sue capacità cognitive sono migliorate dopo il colpo ricevuto. A Jason è capitato un caso di savantismo e quindi i suoi sensi si sono fusi. I test medici ai quali si è sottoposto hanno certificato una grave lesione all’emisfero del destro del cervello, cosa che ha innescato una super attivazione di quello sinistro.

Da quel momento il ragazzo americano, che aveva pure lasciato gli studi perchè non amava studiare, compie calcoli difficili, disegna figure frattali a mano libera con velocità e precisione, ricorda i libri al contrario.

Pensate di darvi subito un colpo in testa per diventare più intelligenti? Attenzione perché potreste fallire. Si tratta pur sempre di un fenomeno rarissimo, che si manifesta soprattutto nelle persone colpite da danni cerebrali.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere