L’Olimpia Milano conquista Gara 1, sconfitta la Virtus

Grande prova di Armani Exchange Milano che conquista subito il fattore campo sbancando Bologna e aggiudicandosi la prima gara della finale scudetto.

Olimpia Milano vs Virtus Bologna
Olimpia Milano vs Virtus Bologna – Nanopress.it

Sorpresa a Bologna dove gli ospiti annullano fin da subito il fattore casa superando per 66 a 62 la Segafredo Virtus Bologna e portandosi immediatamente avanti nella serie trascinata da un super Shields, autore di 18 punti.

Grande prova dei ragazzi di Ettore Messina che riescono a togliere alla Virtus Bolona un’imbattibilità casalinga che durava da ben 24 partite.

Prova di forza dell’Olimpia Milano

Si apre subito con una sorpresa la finalissima scudetto, con l’Olimpia Milano che si aggiudica gara 1 approfittando di una Virtus non brillantissima.

L’MVP di gara 1 è sicuramente Shields che con 18 punti trascina la squadra di Messina ad una grande impresa, da sottolineare anche i 13 punti di Datome accompagnati da tante giocate di qualità nei momenti chiave della partita.

Shileds
Shileds – Nanopress.it

Partita ottima anche per Hines con 10 punti e 10 rimbalzi e Melli che con i suoi 7 rimbalzi ha fatto impazzire la sua tifoseria a Bologna.

Una grande prova di squadra conclusa con una vittoria fondamentale, ora L’Olimpia Milano si prepara a gara 2 con una tranquillità diversa e la consapevolezza di poter battere la Virtus Bologna anche in trasferta.

Virtus Bologna, Gara 2 è già fondamentale

Non sono bastati i 16 punti dello straordinario Teodosic e le 11 marcature di Shengelia, Bologna si arrende all’Olimpia Milano tradita dalle prestazioni insufficienti di Belinelli e ,soprattutto, di Jaiteh e Weems (quest’ultimo che ha chiuso gara 1 con zero punti).

Teodosic
Teodosic – Nanopress.it

Venerdì servirà una grande impresa per Bologna che in caso di ulteriore sconfitta potrebbe già dire addio al sogno scudetto contro un’Olimpia Milano in grande forma.

La Segafredo Arena di Bologna dovrà spingere i ragazzi di Scariolo che proveranno a riscattarsi per riportare momentaneamente in parità la serie ed andarsi a giocare la possibilità del controsorpasso a casa di Datome e compagni.

Appuntamento a venerdì sera, per un’altra grande serata di basket italiano.