Lo spot contro il terrorismo della compagnia telefonica del Kuwait commuove il web

[veedioplatform code=”9902c93286521dcf64495d6cd55ef80e”]

Sta facendo il giro del web lo spot contro il terrorismo realizzato dalla compagnia telefonica Zain, del Kuwait, in occasione del Ramadan. Protagonista un kamikaze che viene convinto a non farsi esplodere dalle vittime ferite in attacchi terroristici e dai familiari di chi ha perso la vita. “Dirò tutto a Dio, che avete riempito i cimiteri con i nostri bambini e svuotato i banchi di scuola“, dice la voce di un bimbo. Nel video passano le immagini più significative del terrore, ricreate come quelle del bimbo di Aleppo o quelle vere dei sopravvissuti agli attentati in Kuwait City, chi in moschea, chi durante una festa di matrimonio.

Il video ha fatto il giro del web e ha lanciato un messaggio importante in vista del Ramadan, il momento dell’anno più sacro per i musulmani. Lo è ancora di più perché, per molti, è una sorta di risposta alle minacce arrivate dalla galassia jihadista dell’Isis di colpire proprio durante il Ramadan.

Bombardiamo l’odio con l’amore, bombardiamo l’estremismo per una vita migliore. Neutralizzeremo i loro attacchi di odio con canzoni d’amore“, conclude lo spot.