Lo sceicco del Qatar compra lo storico hotel di Taormina

Hotel San Domenico Taormina

Hotel San Domenico Taormina

Lo sceicco del Qatar, Hamad bin Jassim Al-Thani, si è aggiudicato lo storico Hotel San Domenico di Taormina. La quotazione per quello che un tempo fu un monastero di frati domenicani e che oggi è considerato uno degli alberghi più noti e apprezzati di tutta la Sicilia, è di 52.5 milioni.

Secondo quanto riportato dal quotidiano di Catania ‘La Sicilia’, il prezzo dovrebbe comprendere anche la gestione, tuttavia non è ancora stato confermato dall’avvocato Giorgio Lener, responsabile della cessione dei sei alberghi siciliani di Acqua Marcia.

Il 18 dicembre scorso, si è conclusa la seconda gara e il San Domenico è stato l’unico tra i sei alberghi coinvolti (il Des Etrangers di Siracusa; l’Excelsior di Catania; le Palme, l’ Excelsior e Villa Igiea di Palermo) ad aver catturato l’attenzione dei 15 investitori, che erano stati ammessi al data room.

L’offerta dello sceicco del Qatar è indubbiamente la più alta, tuttavia la proclamazione di vendita non è ancora stata effettuata, perché in realtà la procedura concordataria prevedeva un’offerta non inferiore a 53,377 milioni di euro.

L’onere della decisione definitiva spetta ora all’avvocato Lener. L’intera trattativa dovrà comunque concludersi entro il prossimo 31 marzo e in linea teorica dovrebbe essere confermata la vendita allo sceicco, perché come scrive anche il quotidiano di Catania, l’offerta di 52.5 milioni di euro è piuttosto vicina a quella minima prevista di 53.377 milioni di euro.

Non ci resta che stare a vedere.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere