Limone in lavastoviglie, lascialo ad ogni lavaggio: un banalissimo gesto che ti salva la pelle

Spesso si crede che mettere i piatti nella lavastoviglie li igienizza in automatico. In realtà, per farlo, basta un rimedio naturale. Vediamo quale.

Piatti più brillanti
Limone in lavastoviglie – Nanopress.it

Bisogna prendersi cura della lavastoviglie per assicurarsi che i propri piatti siano davvero puliti.

La lavastoviglie: un grande alleato

Se ti venisse chiesto di nominare un elettrodomestico di cui non potresti fare più a meno, probabilmente diresti la lavastoviglie. Grande alleato in cucina, sicuramente a molti di noi ha salvato la vita e le cene con parenti ed amici. Eppure, troppo spesso si da per scontato il suo funzionamento.

Erroneamente si pensa che basta caricarla, aggiungere il detersivo specifico ed il sale per farla funzionare correttamente. Sì, proprio il sale che eviterà che il calcare possa depositarsi sui bicchieri e altre stoviglie.

Limone in lavastoviglie
Limone in lavastoviglie – Nanopress.it

In realtà, per fare in modo che sia in salute e non smetta di funzionare quando più ci serve ma anche che non sia pericolosa per la nostra di salute, basta un piccolo accorgimento naturale.

Il rimedio naturale per eliminare i germi

Sicuramente saprai che, prima di inserirli in lavastoviglie, piatti, bicchieri e posate vanno puliti grossolanamente per fare in modo che i residui di cibo vengano eliminati. Nonostante questo, i filtri potrebbero intasarsi e i cattivi odori potrebbero fuoriuscire.

I filtri dovrebbero essere puliti una volta al mese. Un’operazione sicuramente molto scocciante ma utile per prevenire. Il tutto, unitamente ad un lavaggio a vuoto periodico, magari corredato di aceto. Eppure, ciò potrebbe non essere abbastanza mettendo in pericolo la nostra salute.

Ad ogni lavaggio di lavastoviglie, infatti, può essere aggiunto mezzo limone. L’acido citrico contenuto nel frutto è in grado di sgrassare profondamente rendendo le tue stoviglie più brillanti. Inoltre, può disinfettare e profumare le tue lavastoviglie. L’acido citrico può anche eliminare i germi e i batteri.  Si tratta di un rimedio economico perché non dovrai utilizzare dei limoni nuovi ma puoi usare anche quelli già spremuti in cucina.

Limone nella lavastoviglie
Limone nella lavastoviglie – Nanopress.it

Il mezzo limone andrà messo nella sezione dove generalmente alloggiano i bicchieri. Successivamente, accendi la lavastoviglie con il ciclo a vuoto. La temperatura perfetta è quella di 37 gradi. Otterrai una lavastoviglie non solo pulita ma anche profumata. Del resto, il limone è un ingrediente naturale molto utilizzato nelle pulizie domestiche da tempo immemore. Vedrai che non lo riuscirai più ad abbandonare facilmente.