Lavatrice, questo comunissimo errore coi panni è letale: ti becchi l’infarto intestinale

Sapevi che la tua lavatrice può diventare un vero e proprio covo di germi e batteri, anche pericolosissimi? Vediamo come evitarlo.

Lavatrice
Infarto intestinale – Nanopress.it

Benché sia un elettrodomestico che si occupa del lavaggio e dell’igienizzazione dei capi, anche la lavatrice va pulita a sua volta.

Anche la lavatrice va pulita

Anche nella lavatrice possono annidarsi germi e batteri pericolosi per la salute. Non solo questi potrebbero essere portati dagli stessi vestiti ma, questi ultimi, potrebbero contaminarsi proprio con il contatto in lavatrice.

lavatrice
lavatrice – nanopress.it

Al suo interno, infatti, potrebbero vivere e proliferare dei batteri che potrebbero essere particolarmente pericolosi per la salute dei soggetti già deboli. Proprio loro, infatti, potrebbero sviluppare delle infezioni gravi.

I pericoli per la salute

All’Università di Bonn alcuni ricercatori hanno esaminato cosa ha condotto al ricovero i neonati, in particolare quelli a cui sono stati trasmessi degli agenti patogeni. In pediatria, tra i bambini ricoverati se ne trovano spesso molti contaminati da Klebsiella oxytoca.

Si tratta di un batterio responsabile di infezioni non solo all’apparato respiratorio ma anche al sistema gastro intestinale. Si tratta di un batterio che potrebbe portare, nei casi estremi alla sepsi e, infine, alla morte di chi ne è stato infettato.

I ricercatori dell’Istituto di igiene, tra il 2012 ed il 2013 hanno fatto dei rilievi e hanno scoperto che i batteri proliferavano all’interno delle lavatrici dell’ospedale. In particolare, il batterio si annidava nelle guarnizioni dello sportello della lavatrice che si occupava proprio di lavare la biancheria destinata ai neonati che erano stati ricoverati, per fortuna, tutti in modo non grave. Il pericolo era che potessero morire di infarto intestinale, causato dal fatto che i vasi, dilatandosi, impediscono l’afflusso di sangue all’organo.

La rivista Applied and Environmental Microbiology, ha pubblicato lo studio che ha dimostrato come le lavatrici possano essere covi di germi e batteri. Il pericolo resta soltanto per i neonati, gli anziani e tutti coloro che hanno un debole sistema immunitario.

lavatrice
lavatrice – nanopress.it

Per questo motivo, a casa propria, se ci sono soggetti a rischio, sarebbe meglio far partire le lavatrici soltanto a 60 gradi o più. In questo modo, i microrganismi patogeni potranno scomparire. Per scongiurare il proliferare di batteri, inoltre, sarebbe meglio pulire approfonditamente la lavatrice una volta al mese. Bisogna focalizzarsi soprattutto sulle guarnizioni che possono accumulare al loro interno, acqua stagnante che può favorire il proliferare dei batteri.