La Cina censura l'inchiesta Panama Papers

U.S. WASHINGTON D.C. CHINA XI JINPING NUCLEAR SECURITY SUMMIT

La Cina censura l’inchiesta Panama Papers. Nel mirino sono finiti il cognato del presidente Xi Jinping e familiari di almeno otto ex o attuali membri del comitato centrale del partito comunista cinese che, secondo le rivelazioni, avrebbero creato società offshore attraverso Mossack Fonseca.

Secondo quanto riportato dal China Digital Times di Hong Kong, è impossibile effettuare ricerche online riguardanti le parole chiave: Panama, o i nomi dei cittadini coinvolti nello scandalo. Nel Paese è stato emanato un ordine di censura per rimuovere dalla stampa locale tutti i riferimenti riguardanti lo scandalo dei paradisi fiscali. E’ stato bloccato anche l’accesso all’International Consortium of Investigative Journalists che ha pubblicato i Panama Papers.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere