Kabul, forte esplosione vicino a una moschea: almeno 4 vittime

L’esplosione di una bomba ha scosso Kabul questa mattina. Circa 4 persone morte e 14 ferite nell’esplosione.

Moschea
Moschea – Nanopress.it

L’incidente è avvenuto all’esterno della moschea Wazir Mohammad Akbar Khan, situata nel centro di Kabul. L’esplosione è stata segnalata esattamente alle 14:00 UTC (12:30) ora locale, quando la gente stava uscendo dalla moschea per le preghiere del venerdì. Finora nessuno ha rivendicato l’attacco, ma il portavoce del Ministero dell’Interno Abdul Nafi Takoor ha rivelato che ci sono state vittime nel luogo dell’esplosione.

I fatti

Secondo le prime ricostruzioni, a causare la deflagrazione nella moschea di Abu Bakr al Siddiqi nel nord di Kabul, sarebbe stato un attentatore suicida. Negli ultimi giorni si era diffusa la voce che l’attentato potesse essere stato simile all’attentato che lo scorso martedì mattina ha devastato la sede dell’Unità delle Nazioni Unite per l’Afghanistan (Untac), dove è stata uccisa una donna kamikaze.

La capitale dell’Afghanistan ha assistito a combattimenti feroci, con i talebani che di recente hanno sferrato attacchi contro obiettivi importanti come alberghi, ambasciate e università. L’attacco arriva dopo un’ondata di bombardamenti mortali nel paese, più di recente in una pensione dove si trovava un importante investitore afghano, Ajmal Khattak.

Ci sono anche diversi gruppi jihadisti attivi in Afghanistan tra cui militanti Daesh che vogliono rivendicare o controllare alcune aree del paese.
Un attentatore suicida ha ucciso 20 persone nel nord-est della Nigeria venerdì, quando si è fatto esplodere fuori da una moschea, ha detto un funzionario di polizia, in uno degli attacchi più letali di quest’anno da parte del gruppo militante islamista nigeriano Boko Haram.

Fedeli preganti
Fedeli – Nanopress.it

La moschea

Wazir Mohammad Akbar Khan è in una zona sicura di Kabul, ed è situata a 100 metri da dove si trovano diverse ambasciate, così come la sede presidenziale. I talebani hanno confermato che le vittime dell’esplosione erano semplici cittadini e fedeli. Le autorità stanno indagando sulla causa dell’esplosione.

Il presidente afghano Ashraf Ghani ha condannato l’attentato di Kabul, descrivendolo come un atto terroristico. Ghani ha anche detto che l’attacco ha preso la vita di “musulmani innocenti“, e che l’Afghanistan avrebbe consegnato alla giustizia i responsabili dell’esplosione. I talebani si sono assunti la responsabilità dell’attacco e hanno affermato che il loro obiettivo erano le forze di sicurezza.

ISIS

Ultimamente, Kabul è diventata un focolaio di attacchi ricevuti dall’ ISIS, che rappresenta una grave minaccia per la sicurezza in Afghanistan. Zabihullah Mujahid condanna l’esplosione fuori dalla moschea di Wazir Mohammad Akbar Khan.